Basilica San Pietro: il 2 ottobre la prima del videomapping sulla vita dell’Apostolo con il card. Gambetti e il tenore Bocelli

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Il 2 ottobre prossimo alle 20 inizierà la serata inaugurale per la proiezione del videomapping “Seguimi. La vita di Pietro”, con il saluto del card. Mauro Gambetti, vicario generale del Papa per la Città del Vaticano. Andrea Bocelli, ospite d’eccezione, parteciperà all’evento con un omaggio musicale. Il cantante di fama internazionale eseguirà, tra gli altri, The First Noël, brano tratto dal suo nuovo album. Sul palco anche Flavio Insinna, voce narrante del videomapping. Presenterà la serata Milly Carlucci. Durante la serata il videomapping sarà proiettato sulla facciata della basilica di San Pietro per la prima volta.
Il progetto multimediale è un’iniziativa promossa dalla Fondazione Fratelli tutti, dalla Fabbrica di San Pietro e dalla Parrocchia della stessa Basilica ed inaugura in chiave artistica, un percorso pastorale di accompagnamento alla visita della basilica e al pellegrinaggio alla Tomba di Pietro. L’iniziativa rappresenta la prima tappa degli itinerari di “Arte e Fede”. Attraverso una sequenza di immagini, tratte dai più importanti repertori iconografici della Basilica e dei Musei Vaticani, saranno raccontate le vicende della vita del Pescatore di Galilea utilizzando una commistione di nuove tecnologie e iconografia sacra. Per realizzare questo racconto sono stati scelti strumenti tecnologici capaci di valorizzare e armonizzare immagini, suoni e parole. Un incontro tra antico e moderno che utilizza tecnologie di produzione con effetti tridimensionali per la valorizzazione di capolavori di artisti tra i quali Raffaello, Perugino, Reni e Cavallucci. Le proiezioni andranno avanti dal 2 ottobre al 16 ottobre incluso. Dal 3 ottobre avranno luogo ogni sera dalle 21 alle 23 e dureranno circa 8 minuti. Tra ogni racconto sarà proiettato un countdown.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *