Oggi il centesimo anniversario dall'”Appello ai liberi e forti”, a tu per tu con don Tarcisio Chiurchiù

Abbiamo chiesto a don Tarcisio Chiurchiù, docente di Storia della Chiesa presso l’Istituto Teologico Marchigiano ed esperto del Movimento Cattolico di richiamare brevemente il senso di questo cruciale passaggio della vita democratica del nostro Paese

A tu per tu con il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani

Non ha senso fare politica se non si hanno dei valori. Dai valori discendono le norme che dobbiamo esercitare e dalle norme deriva l’azione politica. Noi ci riconosciamo nei valori del partito popolare europeo e i valori per noi sono: la centralità della persona, la sussidiarietà e la libertà. Quest’ultimo come valore fondativo che conduce la nostra storia: dagli antichi Greci ai giorni nostri. Se non si crede in un valore forte non si vince e non si va da nessuna parte. Non serve appartenere ad alcun tipo di partito senza idee e valori, questa è l’identità del partito popolare europeo: la libertà e l’economia sociale di mercato. Questi sono i valori nei quali noi ci riconosciamo.