Force, intervista al Sindaco Curti: La scuola pronta ad accogliere gli alunni

Condividi questo articolo sui social o stampalo

FORCE – Il Comune di Force a lavoro per un rientro a scuola in piena sicurezza da parte degli alunni e del personale scolastico.

Sindaco Augusto Curti per quanto riguarda il plesso Leonardo Da Vinci quali sono gli interventi che avete in programma per permettere così una ripresa delle lezioni in presenza nel pieno del rispetto delle normative anti Covid-19?
Stiamo facendo dei lavori, resi possibili grazie ad un progetto finanziato con fondi della Regione Marche, per quanto riguarda la ventilazione meccanica controllata, uno strumento che permette il continuo ricambio d’aria all’interno dell’edificio scolastico. Si tratta di un intervento che, attraverso un abbattimento decisivo dell’aerosol e delle particelle potenzialmente infette tutela la salute degli alunni e degli insegnanti. Gli impianti Vmc, infatti, garantiscono il ricambio tramite immissione nelle aule di aria esterna ed estrazione di quella interna. L’intero processo si svolge senza dispersione di calore e mediante abbattimento di pollini, polveri ed altri agenti inquinanti. Un intervento molto importante per la sicurezza dei bambini e di tutto il personale scolastico in questo periodo di emergenza sanitaria.

Servizio mensa e trasporti, quali le misure messe in campo?
Sicuramente anche quest’anno, così come avvenuto in precedenza, adotteremo la massima attenzione sia per quanto riguarda il trasporto sia il servizio mensa. Applicheremo tutte quelle misure in linea con il protocollo anti Covid-19, e dunque previste dalla vigente normativa. Confidiamo comunque che la pandemia, anche se ancora non completamente superata, non faccia registrare i numeri avuti nel precedente anno scolastico. Anche quest’anno, dunque, sarà operativo un camper sanitario che in caso di positivi all’interno del plesso permetterà di sottoporre tamponi gratuiti, pagati dal Comune, a tutta la popolazione scolastica.

Come è andata la stagione estiva, ancora una volta caratterizzata dalle misure restrittive?
La stagione estiva è sicuramente stata un po’ diversa rispetto a quella del periodo pre pandemia, quindi in linea con quella dello scorso anno. Grazie infatti agli uffici comunali  e alle associazioni attive nel territorio, sono state comunque realizzate una serie di iniziative diverse ma di spessore che hanno fatto scoprire un modo nuovo di fare eventi, in linea appunto con le normative anti Covid-19. Tra i quali il Festival del Tartufo, il workshop di “Gioielli in rame” presso il nostro museo, le serate organizzate come Comune e le associazioni, che hanno portato a Force anche cittadini dei territori limitrofi e turisti. Iniziative che replicheremo nei prossimi anni e alle quali affiancheremo manifestazioni più importanti e che prevedono un numero più elevato di spettatori. Pertanto quella che sta volgendo al termine è senza dubbio una bella estate ricca di molte iniziative.

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *