Papa Francesco: il programma del viaggio in Cile e Perù, dal 15 al 22 gennaio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Francesco partirà alle 8 di lunedì 15 gennaio 2018 da Fiumicino per Santiago del Cile, atterrerà a Ciampino alle 14.15 di lunedì 22 gennaio, ritornando da Lima. È quanto emerge dal programma ufficiale del viaggio del Papa in Cile e Perù, dal 15 al 22 gennaio 2018, diffuso oggi dalla sala stampa vaticana. L’arrivo nell’aeroporto di Santiago, in Cile, è previsto per lunedì 15, alle 20.10. Lì si terrà la cerimonia di benvenuto. Martedì 16, alle 8.30, Francesco incontrerà autorità, società civile e corpo diplomatico nel Palacio de la Moneda. Subito dopo, alle 9, è prevista la visita al presidente del Cile, Michelle Bachelet. Alle 10.30 il Pontefice presiederà la Messa nel Parque O’Higgins. Nel pomeriggio, alle 16, visiterà il carcere femminile di Santiago. In cattedrale invece, alle 17.15, incontrerà sacerdoti, religiosi e seminaristi, nella sagrestia i vescovi cileni. Alle 19.15 si recherà in visita privata al santuario di San Alberto Hurtado, dove troverà ad attenderlo i sacerdoti della Compagnia di Gesù. Mercoledì 17, Francesco si sposterà da Santiago a Temuco, dove, alle 10.30, celebrerà la Messa nell’aeroporto di Maquehue. Per le 12.45 è previsto il pranzo con alcuni abitanti della regione dell’Aracaunia nella casa “Madre de la Santa Cruz”. Nel pomeriggio, il ritorno a Santiago: alle 17.30 incontrerà i giovani nel santuario di Maipu, alle 19 visiterà la Pontificia Università Cattolica del Cile. Giovedì 18, il viaggio apostolico farà tappa a Iquique. Alle 11.30 presiederà la Messa nel Campus Lobito. Il pranzo, alle 14, sarà con il seguito papale nella “Casa de retiros del Santuario Nuestra Señora de Lourdes” dei Padri Oblati. Nel pomeriggio, il trasferimento a Lima, dove sarà accolto, alle 17.20, con la cerimonia di benvenuto.
Nel giorno successivo, venerdì 19, alle 8.30, Francesco incontrerà autorità, società civile e corpo diplomatico nel Cortile d’Onore e, subito dopo, alle 9, nel Palazzo del Governo il presidente Pedro Pablo Kuczynski. Alle 12, a Maldonado, il Papa troverà i popoli dell’Amazzonia nel Coliseo Regional Madre de Dios e, alle 13, la popolazione locale nell’Istituto Jorge Basadre. Con i loro rappresentanti pranzerà nel Centro Pastorale Apaktone. Nel pomeriggio, prima di rientrare a Lima, visiterà l’”Hogar Principito”. Nella capitale per le 19 è previsto l’incontro privato con i membri della Compagnia di Gesù, nella chiesa di San Pedro. Sabato 20, la meta del Pontefice sarà Trujillo. Alle 10, presiederà la celebrazione eucaristica sulla spianata costiera di Huanchaco. Alle 12.15, farà un giro a bordo della papamobile nel quartiere “Buenos Aires”.
Alle 15, visiterà la cattedrale. Mezz’ora dopo incontrerà religiosi, sacerdoti e seminaristi delle circoscrizioni ecclesiastiche del nord del Perù, nel Colegio Seminario SS. Carlos y Marcel. Per le 16,45 è prevista la celebrazione mariana nella Plaza de Armas. Alle 18.15, il Santo Padre ritornerà a Lima. Domenica 21, ultimo giorno del viaggio apostolico, alle 9,15, reciterà la preghiera dell’ora media con le religiose di vita contemplativa nel Santuario del Señor de los Milagros. Subito dopo, alle 10.30, sarà il momento della preghiera alle reliquie dei santi peruviani nella cattedrale di Lima. Nel palazzo arcivescovile, alle 10,50, incontrerà i vescovi. Alle 12, reciterà l’Angelus nella Plaza de Armas e poi, alle 16.15, celebrerà la Messa nella base aerea “Las Palmas”. L’ultimo atto, alle 18.30, con la cerimonia di congedo in aeroporto e la partenza per Ciampino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *