Nuovi risultati per la Collection Atletica Sambenedettse

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ANCONA – Lo scorso week end si sono svolti due meeting nazionali presso il Palaindoor di Ancona che hanno messo in evidenza ancora una volta gli atleti della Collection Atletica Sambenedettese.

Sabato 23 Andrea Pacitto ha siglato il suo personal best sui 60 metri ad ostacoli con 8”40 , quarto tempo a livello nazionale di quest’anno nella categoria promesse al coperto oltre a costituire il minimo richiesto per la partecipazione dell’atleta, allenato da Teresa Morelli, ai Campionati Assoluti.

Pacitto è giunto alle spalle del suo inseparabile compagno di allenamento, il pluricampione italiano John Mark Nalocca, atleta cresciuto nel vivaio della Collection che attualmente gareggia per il gruppo sportivo dei Carabinieri e che ha sbaragliato il campo degli avversari con il tempo di 8”05.

Domenica 24, vittoria in mattinata di Emma Silvestri nei 1000 metri con 3’03”25, suo record personale al coperto anche se le mire erano quelle di siglare il record regionale cadette, obiettivo che sicuramente non le sfuggirà nel proseguio della stagione. Nella gara vinta dalla Silvestri, ottavo posto per Giorgia Amatucci con 3’34”33 mentre tra i cadetti Edoardo Giommarini si migliora giungendo sesto con 3’13”52.

Ottima performance delle 4 Frecce Arancioni Andrea Eusebi, Marco Mancini, Lorenzo Corsini e Pietro Novelli che hanno vinto la seconda batteria della 4 x 200 al Meeting Nazionale Indoor con l’eccellente crono di 1’36″69, conseguendo nettamente il limite di partecipazione ai Campionati Italiani di Categoria e conquistando il secondo posto nella classifica finale Allievi.
Un grande plauso a questi giovani atleti e ai loro tecnici Adalgisa Vecchiola e Peppe Giorgini.

Nelle gare pomeridiane, ha avuto luogo un vero e proprio capolavoro da parte di Ausonio Assenti, atleta che ha iniziato a praticare l’atletica leggera nel 2006 e che a 27 anni ha segnato il record sociale nei 60 metri con 7”05.

E’ un premio all’abnegazione, alla perseveranza ma soprattutto all’umiltà di un atleta ammirevole che peraltro ricopre anche il ruolo di tecnico del settore giovanile nella società Collection Atletica.Un vero e proprio esempio da seguire.

Infine una particolare menzione, per restare in tema di dedizione e sacrificio, va all’atleta Master Anna Partemi, giunta sesta nella seconda fase di cross del CDS Master disputatasi a Potenza Picena e risultata prima nella sua categoria MF50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *