La Sambenedettese Calcio in visita al Centro “Arcobaleno”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- I giocatori della Sambenedettese calcio hanno fatto visita questa mattina al Centro diurno socio educativo riabilitativo “CEDISER – L’Arcobaleno” per scambiare con i giovani utenti gli auguri di buone feste. L’incontro è stato fortemente richiesto dai ragazzi del CEDISER, molti dei quali grandi tifosi della squadra, e la società rossoblù ha volentieri accolto l’invito.

In rappresentanza della squadra c’erano gli atleti Gianluca Piagnarelli, Giuliano Forgione, Tommaso Barbetta, Mattia Santoni, Henry Shiba, Giuseppe Tracchia, Giuseppe Acquini, Antonio Camilli e Giordano Napolano accompagnati dal mister Ottavio Palladini.

In un clima di festa, a cui hanno partecipato anche i ragazzi dell’altro centro socio-educativo  il “BiancAzzurro”, ha fatto gli onori di casa il responsabile del CEDISER Raimondo Belleggia che ha accolto l’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge, il dirigente del settore Antonio Rosati e il funzionario Alessandro Marinelli.

Gli utenti de “L’Arcobaleno” hanno accompagnato i giocatori a visitare i locali della struttura di via Machiavelli mostrando loro in particolare i laboratori dove si realizzano oggetti che vengono poi venduti in occasione di fiere e mercatini. I giovani hanno poi donato alla Samb, consegnandola nelle mani di mister Palladini, una stella in ceramica come omaggio bene augurale.

“Sono molto fiera e commossa per questo incontro – ha dichiarato l’assessore Sorge – ho molto apprezzato il gesto compiuto dalla Samb che ha regalato momenti di autentica gioia ai nostri amici. E’ con occasioni come questa che si realizza l’obiettivo di aprire le strutture sociali alla città che rappresenta uno degli obiettivi dei servizi alla persona dell’Ente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *