Cossignano, i Vini Naturali della cantina Fontorfio

Condividi questo articolo sui social o stampalo

 

Avvinamenti Gastronomici

L’azienda vitivinicola Fontorfio è una bella realtà di agricoltura imprenditoriale che ha messo radici circa quindici anni fa nella regione Marche. Fontorfio è a Cossignano, piccolo borgo medievale dell’entroterra marchigiano a metà strada tra i monti Sibillini ed il mare. Un paese che ha vissuto da sempre di agricoltura e Fontorfio era una azienda agricola che coltivava ulivi, cereali, uva, produceva vino ed allevava bestiame. Igino e Cinzia sono i suoi fondatori che, con prospettive e volontà hanno fatto nascere una realtà che è un fiore all’occhiello della produzione di vini naturali marchigiani. Infatti, dopo aver rimesso a nuovo un vecchio casolare e sistemato i terreni circostanti, Igino Brutti e Cinzia hanno creato la Cantina Fontorfio. Il casolare si trova nel punto più alto della proprietà ed è costruito in parte sopra un antico forno usato per cuocere i mattoni. Alcune parti della costruzione hanno qualche centinaio d’anni e tutta la costruzione ha subito diverse trasformazioni ospitando molte famiglie nel corso dei secoli. Sappiamo che vi hanno dimorato diverse famiglie di mezzadri anche contemporaneamente. Durante la ristrutturazione sono state trovate diverse porte e finestre murate e siti di vecchi camini. Quest’azienda vinicola si trova sulle colline a metà, strada tra la montagna e la costa. Si tratta di un luogo caratterizzato dalla presenza di una fonte d’acqua, chiamata per appunto Fontorfio. La presenza dell’acqua e la composizione del terreno sono gli ingredienti di base che Igino Brutti e Cinzia hanno saputo sfruttare egregiamente, per dare vita a vigneti che vengono coltivati con criteri biologici. La terra è stata impiantata con nuovi vitigni originari del luogo, la cui lavorazione e il vino che producono sono espressione genuina della tradizione marchigiana. Ma la bontà del vino che la cantina Fontorfio produce è anche il frutto di scelte mirate, scelte che assecondano la natura e il territorio, rispettandoli e facendone un punto di forza importante. L’azienda nasce con il progetto di creare un prodotto vinicolo eccellente e nel rispetto dei tempi e delle regole dettate dalla natura. Per raggiungere questo obiettivo l’Azienda Vinicola Fontorfio produce la propria uva evitando di utilizzare sostanze nocive o prodotti che alterino la naturalità del profitto finito. Questo significa che il vino di questa cantina nasce nel modo più naturale possibile, senza l’utilizzo di alcun prodotto di sintesi di nessun genere, inclusi i bisolfiti; il risultato è un prodotto interamente biologico che può quindi vantare una qualità eccellente. Qui dal dal 2005 Igino e Cinzia hanno deciso di vivere i terreni seguendo la strada dell’agricoltura biologica e biodinamica. Sono stati risistemati i vecchi vigneti ed impiantati di nuovi, tutti con vitigni autoctoni: Montepulciano, Pecorino, Passerina. In cantina Fontorfio si esegue una vinificazione poco interventista, con utilizzo di fermentazioni spontanee, basso utilizzo di solforosa, ridotto uso di filtrazioni e di legno per ottenere vini autentici e vere e proprie espressioni del territorio.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *