Montemonaco, Terra della Sibilla: La pasta artigianale nel cuore dei monti Sibillini

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Rubrica “Avvinamenti Gastronomici”

L’Azienda Agricola Terra della Sibilla nasce ad Aprile 2016 a Montemonaco, dall’intenzione di creare prodotti di qualità ottenuti dal lavoro dei terreni ai piedi della Sibilla, uniti all’amore che la titolare dell’azienda, Corbelli Manuela, nutre per questo territorio.
I terreni si trovano tra gli 800 ed i 1.000 m.s.l., tutti ricadenti nel territorio del comune di Montemonaco, un luogo che preserva, grazie alla escursione termica a garantire un prodotto di eccellenza.
Nonostante gli eventi sismici che hanno bloccato per diversi mesi l’attività, sono riusciti a ripartire forti della loro motivazione e passione per l’attenta qualità sull’alimentazione.
L’azienda nasce coltivando patate e grano, da cui ricava la farina con cui produce i vari formati di pasta. Proprio grazie alle fasi di lavorazione, alla macinatura a pietra e alla trafilatura a bronzo rispettando i tempi di essicazione che si producono prodotti pensati per una clientela attenta all’alimentazione sana e di qualità. E’ proprio dalla materia prima che inizia la ricerca e la selezione dei grani, infatti nell’azienda agricola Terra di Sibilla si coltivano grani come il Senatore Cappelli ed il Gentil Rosso, entrambi grani antichi.
Nello specifico il Senatore Cappelli è un grano duro che ha grandi qualità nutrizionali, un contenuto di glutine più basso rispetto ad altri grani duri, pur mantenendo una quota proteica alta.
Il Gentil Rosso, invece, è un grano tenero, ancora più antico del Senatore Cappelli, ha un contenuto di glutine molto basso. Il grano ottenuto viene macinato a pietra, garantendo così, il mantenimento di tutte le proprietà nutrizionali, inoltre la più significativa è il mantenimento del germe di grano.
La farina di frumento subisce un processo di raffinazione durante il quale sia l’embrione che l’involucro esterno sono eliminati, invece in Terra della Sibilla,
si mantiene questa qualità importante per l’organismo. II germe di grano è la parte fondamentale del seme, è costituito da tre elementi, la crusca ed il germe. Tutte queste caratteristiche fanno si che i vari formati di pasta, dagli spaghetti di varie larghezze ai paccheri rigati e fusilloni rigorosamente di grano duro, esaltino i profumi ed i sapori di un territorio ancora oggi incontaminato.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *