Festa di Santa Rita da Cascia ad Acquaviva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

di Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Domenica 21 maggio ad Acquaviva Picena si è svolta la festa in onore di santa Rita da Cascia. Tutte le Messe sono state celebrate al convento dei frati agostiniani e in particolare durante quella delle ore 10:00 è stata consegnata una rosa a tutte coloro che portano il nome di Rita. Durante l’omelia padre Giuliano ha detto: “Santa Rita è stata donna, moglie, madre e monaca, in tutti i momenti della sua vita ha sempre confidato nell’aiuto del Signore e ha sempre accettato con fede le dure prove quotidiane. Spesso noi accettiamo solo i disegni di Dio che sono conformi al nostro modo di essere e ci lamentiamo di ciò che non riusciamo ad accettare. Santa Rita invece è stata esempio di obbedienza, amore e virtù. Lei nel suo tempo ha cercato di essere sempre riflesso di Gesù e in ogni luogo frequentato ha portato pace e amore. Al marito, che aveva un brutto carattere, invece di rispondere con odio ha risposto con amore, sempre. Lei aveva Gesù nel suo cuore, aveva la Parola del Vangelo nel suo cuore. Era nata e vissuta in un piccolo paese tra le montagne umbre, eppure ora è conosciuta in tutto il mondo. La sua santità e le sue virtù sono conosciute in ogni angolo della Terra”. Durante la mattinata una sfilata di trattori d’epoca e moderni ha percorso tutto il territorio di Acquaviva, mentre in contrada Forola si gareggiava per il tiro alla bottiglia. Nel pomeriggio dopo la messa delle 17:00 si è snodata la solenne processione per le vie del paese, accompagnata dalle confraternite e il corpo bandistico. Verso le 21:30 è iniziato in piazza il concerto di Sandro Giacobbe e alle ore 23:30 il cielo di Acquaviva si è illuminato con un grande spettacolo pirotecnico. I festeggiamenti di santa Rita sono durati tre giorni, ma hanno subito qualche cambiamento dovuto a problemi metereologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *