Tv2000: settimana natalizia con i terremotati del Centro-Italia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Tv2000La settimana prima di Natale insieme ai terremotati del Centro-Italia. Così Tv2000 dedicata una programmazione speciale in ricordo e sostegno delle vittime e delle tante persone che in queste feste saranno costrette a vivere fuori casa. Il tutto è iniziato ieri, 20 dicembre, alle 22.40, con “Retroscena”, il programma dedicato al teatro a cura di Michele Sciancalepore. “Abracadabra: mentre parlo… creo” è il titolo della puntata che ha come protagonista la “parola” con ospite d’eccezione l’artista Gianluca Foresi. “Ricostruire a parole – spiega l’emittente in una nota – è possibile.
Non tutto si può ricostruire: ci sono donne, uomini, bambini scomparsi, vittime della tragedia che nessun fatto può far tornare in vita, relazioni spezzate che non si possono ricreare. In questo caso i fatti non bastano, non servono. Le parole sì. Diceva un genio della parola e del pensiero, Alessandro Bergonzoni, ‘bisogna saper cosa dire quando è il momento di tacere’, ovvero di fronte alla perdita, alla mancanza, alla sofferenza, al dolore, alla morte bisogna saper trovare parole significative che abbiano senso”.
La programmazione continua mercoledì 21 dicembre alle 21.05 con “Natale con voi”, edizione speciale del Tg2000 che vedrà in studio, tra gli ospiti, il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio e il Commissario alla ricostruzione Vasco Errani, e collegamenti in diretta con Amatrice, Norcia e Tolentino per fare il punto sulla situazione nelle zone colpite dal sisma, sui disagi che le persone stanno patendo, sulle prospettive a breve e a lungo termine che li attendono. Infine, sabato 24 dicembre alle 14.20 e domenica 25 dicembre alle 06.20 e 14.20 la puntata di “Borghi d’Italia” sarà dedicata alla “Rinascita di Amatrice”. La puntata si concluderà con un messaggio augurale del segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *