Incontro diocesano con tutti gli operatori pastorali

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Incontro

AVVISO Mercoledì 14 dicembre alle ore 20.45, da questo articolo, avrà inizio la diretta video dell’incontro

DIOCESI - “Adesso, concluso questo Giubileo, è tempo di guardare avanti e di comprendere come continuare con fedeltà, gioia ed entusiasmo a sperimentare la ricchezza della misericordia divina. Le nostre comunità potranno rimanere vive e dinamiche nell’opera di nuova evangelizzazione nella misura in cui la “conversione pastorale” che siamo chiamati a vivere[3] sarà plasmata quotidianamente dalla forza rinnovatrice della misericordia. Non limitiamo la sua azione; non rattristiamo lo Spirito che indica sempre nuovi sentieri da percorrere per portare a tutti il Vangelo che salva (Misericordia et misera  n. 5).

Siamo tutti invitati Mercoledì  14 dicembre 2016 alle ore 21.00  nella sala Giovanni Paolo II presso la Parrocchia Sacro Cuore a Centobuchi di Monteprandone per il secondo incontro diocesano di formazione aperto a tutte le parrocchie, alle comunità religiose e alle realtà ecclesiali.

Il tema sarà quello della conversione pastorale e relatore sarà Don Armando Matteo che insegna teologia presso la Pontificia università Urbaniana di Roma, è stato assistente ecclesiastico nazionale della Fuci (Federazione universitaria cattolica italiana) dal 2005 al 2011; dal gennaio 2012 è assistente nazionale dell’Aimc (Associazione italiana maestri cattolici).  Ha studiato e analizzato, con disincantata passione, la società contemporanea e il suo rapporto con la fede.

Ha dedicato all’universo giovanile il volume “La prima generazione incredula. Il difficile rapporto tra i giovani e la fede”, Rubbettino 2010. Sulle donne (in particolare tra i 20 e i 40 anni) e l’universo della fede, ha pubblicato La fuga delle quarantenni. Il difficile rapporto delle donne con la Chiesa, Rubbettino 2012. L’ultimo suo libro, rivolto ancora una volta ai giovani, è Il cammino del giovane, Qiqajon 2012.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>