I Musei Sistini si arricchiscono delle incisioni di Giovanni Guerra

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Museo SistinoDi Paola Di Girolami

MONTALTO DELLE MARCHE – È in procinto di essere presentate al pubblico, presso il Museo Sistino di Montalto Marche, alcune copie di incisioni di Giovanni Guerra, donate al museo dal Centro Studi Sistino, e dalla Fondazione” M. Melenzio” di Sant’Agata dei Goti (BN), località nota poiché Sisto V vi venne nominato Vescovo.
Giovanni Guerra era un pittore, un incisore e molto altro ancora dell’epoca di Sisto V e partecipò a molte sue fabbriche e imprese. Sono ben sedici copie realizzate dal grottammarese Alessandro Ciarrocchi dal formato 90×90 che verranno esposte al museo di Montalto per l’imminente Pasqua i cui temi variano dalle imprese architettoniche a degli emblemi sistini ecc.
Gli originali di queste stampe fanno parte della collezione Pisanti che è una raccolta monotematica che ha principalmente finalità di ricerca, di studio e di divulgazione dell’opera del Pontefice Sisto V (1585-1590), con anche qualche presenza relativa al periodo pre-papale e alle vicende della sua famiglia. La collezione nasce nel 2005 grazie al proprietario Nello Gatta, da un piccolo nucleo di documenti, volumi e monete che spaziano dal XVI secolo fino al XXI secolo ma che oggi conta circa 400 esemplari. Il punto di forza e di ricerca continua sono i documenti dell’epoca: le bolle, gli editti, i bandi, le costituzioni, che portano alla luce la “voce” del Pontefice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *