Cupra Marittima è stata premiata come “Comune Riciclone” per l’alta percentuale di raccolta differenziata

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Il giorno 11 Novembre 2015 presso la sala consiliare provinciale del Palazzo San Filippo di Ascoli Piceno il Comune di Cupra Marittima è stato premiato da Legambiente Marche come Comune Riciclone per l’alta percentuale (72,6%) di raccolta differenziata (R.D.) realizzata nel 2014.

Alla presenza del Presidente regionale di Legambiente Francesca Pulcini, del Presidente della provincia Paolo D’Erasmo e del Dirigente P.F. Ciclo rifiuti Regione Marche Francesca Damiani hanno ritirato il Premio il Sindaco prof. D’Annibali Domenico e l’assessore alle politiche ambientali dott.ssa Roberta Rossi.

“E’ stato un grande onore -dice la dott.ssa Rossi -ritirare questo premio per conto di tutte le donne e gli uomini cuprensi che hanno capito l’importanza di differenziare i rifiuti e come il Riciclo sia l’unica occasione per la sopravvivenza dell’intero Pianeta.

Va evidenziato comunque come il dato finale della percentuale di R.D. abbia risentito ineludibilmente dell’apporto dato dalle ingenti quantità di “materiale spiaggiato”, dovuto a mareggiate e copiosi fenomeni piovosi registrati nello scorso anno. Infatti quella dello spiaggiato è un’annosa questione che si vorrebbe essere affrontata a livello di bacino di ogni singolo corso d’acqua.

Le proiezioni attuali per il 2015 vedono una percentuale di R.D. superiore al 65% (durante l’annata non si sono registrati spiaggiamenti) ma con una riduzione del 13% di rifiuti indifferrenziati che vanno a finire in discarica.

L’obiettivo è quello di incrementare la percentuale di R.D. fornendo alle singole utenze, dall’inizio del prossimo anno, delle mastelle dotate di un TAG ( etichetta elettronica) che tramite un sistema RFID (RADIOFREQUENCY IDENTIFICATION) permetteranno di monitorare il corretto conferimento. In questa maniera ci si potrà avviare da una tariffazione PRESUNTIVA (che tiene conto dei mq e del numero degli inquilini) verso una tariffazione PUNTUALE (attraverso la tracciabilità) che dipende dal virtuosismo dei cittadini che deve essere premiato o punito.

Attualmente il Comune di Cupra Marittima si è dotato di una telecamera mobile per effettuare una videosorveglianza per combattere l’abbandono selvaggio dei rifiuti.

L’auspicio è quello di spendere sempre meno energie nella sorveglianza e nella rimozione di rifiuti conferiti in modo scorretto , con una cittadinanza sempre più attenta al decoro urbano e  consapevole che quello che si caccia fuori di casa in realtà non è immondizia cioè qualcosa di immondo, sporco ma rifiuti cioè qualcosa che noi rifiutiamo ma che qualcun altro può prendere per dargli poi  nuova vita!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *