Maratona di San Paolo Apostolo a Force: “Io dunque corro, ma non come chi è senza mèta!”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ForceDi Donatella Agasucci, foto di Roberto Marcoionni

FORCE – Si è svolta Domenica 28 Giugno, la seconda maratona di San Paolo Apostolo a Force organizzata dalla Parrocchia in collaborazione con l’amministrazione comunale, la Polisportiva e l’azione Cattolica, anticipando i festeggiamenti per la Solennità dei SS. Pietro e Paolo del 29 Giugno e le molte iniziative estive del paese.

Dopo la Messa delle 17, presieduta da don Luigino Scarponi e concelabrata da don Mariano D’Ercoli, a cui hanno partecipato, tra l’altro, anche i membri del consiglio diocesano di Azione Cattolica al termine della giornata di ritiro presso la Casa nativa della Beata M. Assunta Pallotta, si è svolta la processione per le vie del centro storico e la maratona dei bambini.

Questi ultimi, divisi in tre categorie: i più piccoli dai 4 ai 7, la categoria media dagli 8 agli 11 anni e la categoria grandi dai 12 ai 14 anni. Oltre ai veri e propri vincitori, che sono stati premiati con delle coppe, tutti i bambini hanno ricevuto un piccolo regalo, metafora del premio finale che a tutti spetta come ci ricorda San Paolo nella prima lettera ai Corinzi 9, 24-26: “… Non sapete che nelle corse allo stadio tutti corrono, ma uno solo conquista il premio? Correte anche voi in modo da conquistarlo!  Però ogni atleta è temperante in tutto; essi lo fanno per ottenere una corona corruttibile, noi invece una incorruttibile.  Io dunque corro, ma non come chi è senza mèta…”

A chiudere il pomeriggio una lauta merenda per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *