Edoardo Menichelli nominato Cardinale da Papa Francesco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

menichelli

Zenit

Nel corso dell’Angelus di oggi, il primo del 2015, Papa Francesco ha annunciato i nomi dei nuovi cardinali che nominerà nel prossimo Concistoro.

“Come è stato già annunciato – ha esordito il Santo Padre – il prossimo 14 febbraio avrò la gioia di tenere un Concistoro, durante il quale nominerò 15 nuovi Cardinali, che, provenienti da 14 Nazioni di ogni Continente, manifestano l’inscindibile legame fra la Chiesa di Roma e le Chiese particolari presenti nel mondo”.

“Domenica 15 febbraio – ha riferito ancora il Papa – presiederò una solenne concelebrazione con i nuovi Cardinali, mentre il 12 e il 13 febbraio terrò un Concistoro con tutti i Cardinali per riflettere sugli orientamenti e le proposte per la riforma della Curia Romana”.

I nuovi Cardinali sono:

– Mons. Dominique Mamberti, Arcivescovo titolare di Sagona, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

– Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente, Patriarca di Lisboa (Portogallo).

– Mons. Berhaneyesus Demerew Souraphiel, C.M., Arcivescovo di Addis Abeba (Etiopia).

– Mons. John Atcherley Dew, Arcivescovo di Wellington (Nuova Zelanda).

– Mons. Edoardo Menichelli, Arcivescovo di Ancona-Osimo (Italia).

– Mons. Pierre Nguyên Văn Nhon, Arcivescovo di Hà Nôi (Viêt Nam).

– Mons. Alberto Suárez Inda, Arcivescovo di Morelia (Messico).

– Mons. Charles Maung Bo, S.D.B., Arcivescovo di Yangon (Myanmar).

– Mons. Francis Xavier Kriengsak Kovithavanij, Arcivescovo di Bangkok (Thailandia).

– Mons. Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento (Italia).

– Mons. Daniel Fernando Sturla Berhouet, S.D.B., Arcivescovo di Montevideo (Uruguay).

– Mons. Ricardo Blázquez Pérez, Arcivescovo di Valladolid (Spagna).

– Mons. José Luis Lacunza Maestrojuán, O.A.R., Vescovo di David (Panamá).

– Mons. Arlindo Gomes Furtado, Vescovo di Santiago de Cabo Verde (Arcipelago di Capo Verde).

– Mons. Soane Patita Paini Mafi, Vescovo di Tonga (Isole di Tonga).

Ai Membri del Collegio Cardinalizio, il Papa unirà poi cinque Arcivescovi e Vescovi Emeriti “che si sono distinti per la loro carità pastorale nel servizio alla Santa Sede e alla Chiesa”. “Essi – ha evidenziato Francesco – rappresentano tanti Vescovi che, con la stessa sollecitudine di pastori, hanno dato testimonianza di amore a Cristo e al Popolo di Dio sia nelle Chiese particolari, sia nella Curia Romana, sia nel Servizio Diplomatico della Santa Sede”.

Si tratta di:

– Mons. José de Jesús Pimiento Rodríguez, Arcivescovo emerito di Manizales.

– Mons. Luigi De Magistris, Arcivescovo titolare di Nova, Pro-Penitenziere Maggiore emerito.

– Mons. Karl-Joseph Rauber, Arcivescovo titolare di Giubalziana, Nunzio Apostolico.

– Mons. Luis Héctor Villalba, Arcivescovo emerito di Tucumán.

– Mons. Júlio Duarte Langa, Vescovo emerito di Xai-Xai.

Il Pontefice ha invitato quindi a pregare per i nuovi porporati, affinché, “rinnovando il loro amore a Cristo, siano testimoni del suo Vangelo nella Città di Roma e nel mondo e con la loro esperienza pastorale mi sostengano più intensamente nel mio servizio apostolico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *