VIDEO: L’abbraccio di Villa Rosa e non solo a Don Federico Pompei

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Don Federico (68)

VILLA ROSA – Il 29 giugno è il giorno dei Santi Pietro e Paolo, patroni di Roma. Questo giorno d’inizio estate è storicamente legato alle ordinazioni sacerdotali.

Nella nostra Diocesi diversi sacerdoti sono stati ordinati in questa data tra cui Mons. Giovanni Flammini, Parroco di San Pio V in Grottammare, Mons. Pio Costanzo, Parroco di Cristo Re in Porto D’Ascoli e Mons. Federico Pompei, Parroco di San Gabriele dell’Addolorata in Villa Rosa. Gli ultimi due hanno raggiunto in questo 2014 due traguardi importanti.

Se Don Pio ha festeggiato privatamente il suo mezzo secolo di sacerdozio, Mons. Pompei, economo della nostra Diocesi, ha condiviso la gioia della festa con gli amici in parrocchia a Villa Rosa.

Assieme a Mons. Romualdo Scarponi, suo amico di vecchia data, al viceparroco della Marina Don Luca Rammella, al Parroco di Regina Pacis di Centobuchi Don Pierluigi Bartolomei, a Don Mariano D’Ercoli di San Paolo Apostolo di Force, a Don Luciano Paci e Don Gianni Capriotti, la messa dei quarto decennio di sacerdozio di Don Federico è stato un bellissimo omaggio ad una persona semplice ed umile, in un cammino in cui sono stati ripercorsi questi magnifici quarant’anni iniziati presso la Marina di San Benedetto del Tronto, passando per San Benedetto Martire e Centobuchi.

“Quando uno lavora in un certo modo, poi alla fine si ritrova con tanta gente dietro. Queste sono le occasioni che servono per vedere che tipo d’impegno uno ha messo negli anni di servizio. A volte non ci si accorge d’incontrare la gente, di stare con la gente, di catechizzare, di sentire le persone, di essere vicino a loro. Poi in queste occasioni si ha la possibilità di vedere quanto bene uno ha fatto e quanto bene uno riceve dagli altri”, questa è la sua bellissima testimonianza ai nostri microfoni.

Don Federico è da un lustro parroco di San Gabriele dell’Addolorata e un’intera e popolosa comunità lo ha voluto festeggiare non solo da un punto di vista religioso, ma anche con giochi, balli e una bellissima torta. Un momento indimenticabile che Don Federico ha condiviso con la sua famiglia e i suoi amici.

A Don Federico, Don Pio, Don Giovanni e a tutti i sacerdoti della diocesi i nostri calorosi auguri da parte della redazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *