Presentato il corso di prevenzione anti-infortunistica negli chalet

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

foto di gruppo presentazione

RIVIERA – Uno specifico percorso di aggiornamento professionale nel campo della sicurezza e della prevenzione anti-infortunistica negli chalet della Riviera sarà al centro del nuovo intervento formativo promosso dalla Provincia con risorse del Fondo Sociale Europeo.
L’obiettivo è formare 20 allievi (più 4 uditori) tra imprenditori turistici-balneari, titolari di concessioni di spiaggia, gestori di stabilimenti balneari e i loro dipendenti.

L’iniziativa gratuita, della durata di 36 ore, in programma nelle aule del Centro Locale della Formazione di Porto d’Ascoli, è stata presentata a San Benedetto del Tronto dal Presidente della Provincia Piero Celani, dal Presidente dell’Associazione I.T.B. Giuseppe Ricci, dall’Assessore Comunale alla Cultura Margherita Sorge e dal Presidente degli Albergatori Gaetano Sorge.
Presenti all’incontro anche numerosi concessionari e operatori del settore che hanno apprezzato un’azione che intende rafforzare la sicurezza all’interno degli chalet, aumentando la qualità dell’offerta e dei servizi (primo soccorso, igiene, risparmio energetico, tutela dei disabili, certificazioni di qualità).

“La Provincia, insieme ad altri partner istituzionali, è da tempo impegnata in prima linea in un ambito nevralgico come la valorizzazione e l’accoglienza turistica locale – ha spiegato Celani – siamo convinti infatti che migliorare il livello di ospitalità rappresenti una delle carte vincenti per far sì che il nostro meraviglioso territorio, dalla montagna alla costa passando per città d’arte e zone collinari, possa essere conosciuto da sempre più visitatori. Rafforzare la cultura della prevenzione dagli infortuni all’interno degli stabilimenti balneari vuol dire infatti non solo garantire una villeggiatura più serena agli ospiti, ma anche rendere l’offerta di soggiorno altamente competitiva e di valore”.

“L’intervento vuole trasmettere specifiche competenze negli operatori balneari per far si che siano in grado di individuare spazi logistici, definire iniziative ricreative e organizzare attività di ristorazione all’interno degli chalet il tutto con grande professionalità” ha sottolineato
Ricci che ha anche ricordato che la frequenza costituirà titolo per il rinnovo della validità del tesserino sanitario di assistente a terra rilasciato dall’ITB.

Le domande di partecipazione al corso devono essere presentate entro martedì 22 aprile al Centro Locale di Formazione – San Benedetto Del Tronto – Via Mare, 218. Info: 0735 6776217 www.provincia.ap.it/formazionelavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *