Monteprandone. “Incontri…. a tavola” , per conoscere meglio l’enogastronomia locale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

vini

MONTEPRANDONE – La regione Marche è nota in Europa per le sue molteplici peculiarità proprie del suo essere una regione al plurale in tutti gli ambiti: storico, culturale, turistico, economico, industriale ed enogastronomico. A proposito di quest’ultimo aspetto, un personaggio marchigiano conosciutissimo nel mondo, il maestro Gioacchino Rossini, con la sua musica, è stato un ambasciatore culturale di tutto rispetto che ha   tenuto alto il nome delle Marche facendone conoscere sia l’antica arte culinaria, sia la squisita enogastronomia grazie alla sua arcinota predilezione  per la buona tavola.

Il piceno con la sua ruralità e la sua storia di terra di buona cucina non ha mai perso le sue radici e l’iniziativa organizzata dal titolare del Caffè Centrale di Centobuchi di Monteprandone si inserisce  in questo settore.Stiamo parlando di “IncontridiVini… a tavola” che prenderà il via il 7 marzo presso il Caffè Centrale alle ore 20,00 in cui esperti docenti sommelier tratteranno il tema”Tecnica della degustazione dei cibi con esame visivo” e cena a seguire. Dunque lo schema di ogni incontro si articolerà in due parti: teoria e pratica.

Mercoledì 12 marzo, sempre stessi ora, sede e schema operativo si svolgerà l’incontro conclusivo sul  tema della degustazione con relativo esame olfattivo e gustativo.

Venerdì 21 marzo invece si parlerà di “Enografia nazionale e regionale”  quindi di vinificazione, l’antica arte di trasformare la buona uva dei vitigni piceni nello squisito nettare di Bacco: le molteplici qualità di vini che le avanzate  tecniche di vinificazione ci propongono quotidianamente.

Venerdì 28 marzo sarà la serata in cui si verificheranno le nozioni acquisite: i discenti saranno chiamati a predisporre i giusti abbinamenti cibo-vino.

Dato il valore culturale indentificato nella valorizzazione e nella promozione dell’enogastronomia locale, l’iniziativa è patrocinata dall’Amministrazione Comunale che ha riconosciuto tale peculiarità.

L’incontro conclusivo del 29 marzo sarà la visita ad una cantina con degustazione .

Per iscrizioni o informazioni gli interessati e buongustai possono rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici: 0735/701100 oppure al 347/7771523.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *