Acquaviva, Comitati di Quartiere: primo incontro quartiere Industriale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Si è tenuta nella serata di lunedì 11 novembre alle ore 21 presso il Ristorante Il Grillo, il primo incontro per i Comitati di Quartiere con i residenti del quartiere “Industriale”; qui di seguito il resoconto della serata gentilmente scritto dal sig. Straccia Quintilio, residente nella zona, con un commento finale personale:

Quartiere Industriale
c.da Colle in su, c.da Montechiaro, c.da San Vincenzo, via A.Moro, via A.Vespucci, via Della Tartana, via Delle Lampare, via Delle Paranze, via Delle Retaie, via Delle Tamerici, via E.Fermi, via F.Crispi, via F.Magellano, via G.De Gasperi, via G.Galilei, via G.Marconi, via L.Da Vinci, via M.Buonarroti, via N.Copernico

Lunedì 11 novembre alle ore 21,00 presso l’hotel ristorante il Grillo c’è stata la prima assemblea pubblica per la costituzione dei comitati di quartiere.

Si sono incontrati alcuni cittadini del quartiere denominato per ora “INDUSTRIALE” con L’Amministrazione Comunale rappresentata dal Sindaco Rosetti, il vicesindaco Cameli e gli assessori Balletta, Rossi, Massicci e Bartolomei; era presente anche un consigliere dell’opposizione residente nel quartiere stesso.

Dopo l’illustrazione dell’iniziativa da parte del Sindaco si è acceso un animato dibattito sulla utilità o meno dei comitati, alcuni hanno apertamente manifestato il loro dissenso al riguardo, dichiarando che i “soliti problemi” riguardanti appunto il quartiere stesso si possono risolvere percorrendo altre strade, basta ci sia la volontà da parte dell’amministrazione di volerli risolvere veramente; altri hanno contestato l’ampiezza dei confini che delimitano tale zona, zona Industriale con problematiche diverse da quelle che possono riguardare la zona del Grillo piuttosto che la zona delle vie tartana e paranze.

Altri invece hanno appoggiato l’iniziativa dichiarando che solo aggregandoci fra più cittadini con idee e problemi diversi si può arrivare ad aiutare ad affrontare seriamente ed eventualmente risolvere i “soliti problemi”. Al termine dell’incontro si è proceduti ad un voto palese: 21 persone hanno votato a favore e 9 contro.

Mi aspettavo una partecipazione più numerosa, ma vista la situazione metereologica e il fatto che alcuni hanno preferito festeggiare San Martino in casa o in altra maniera, sono felice che ci sia stata una prima occasione di incontro/scontro per conoscersi e confrontarsi. Spero si riesca nell’intento di costituire i comitati di quartiere perché la ritengo una iniziativa positiva, se così non fosse non importa spero comunque che con l’impegno soprattutto di noi cittadini ci siano altre occasioni per incontrarsi ed eventualmente aggregarsi solo così a mio parere le cose possono veramente iniziare a cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *