Recensione: Il simbolo dell’acqua nell’arte cristiana

Share on FacebookShare on TumblrShare on Google+

cop[1]Attraverso il mondo dell’arte è facile veicolare anche quei contenuti che a parole sarebbe difficile trasmettere. Se intendiamo aiutarci con delle immagini nell’impostazione di un incontro di catechesi o nella preparazione di una lezione di religione, ci possono venire in aiuto dei validi sussidi come i piccoli volumi della collana “arte e fede” della casa editrice San Paolo.

Vi presentiamo in particolare il volume di Claudia Corti dedicato al sacramento del battesimo e che ha per titolo “Il simbolismo dell’acqua nell’arte cristiana”.

L’autrice, dopo aver spiegato come il rito del battesimo si sia evoluto nel corso dei secoli, mostra come tale sviluppo abbia influito nelle rappresentazioni artistiche di questo sacramento.

La Corti passa poi a descrivere come il passaggio dal rito del battesimo celebrato per gli adulti a quello celebrato per i bambini abbia portato alla progressiva sparizione dei battisteri costruiti come spazi a se stanti, a favore dei fonti battesimali all’interno delle chiese.

Sia per i battisteri che per i fonti battesimali, si dà una descrizione delle principali decorazioni che in essi possiamo trovare. L’autrice dedica infine una particolare attenzione ai battisteri di Milano e del nord Italia.
Fra i pregi del volume possiamo indicare la semplicità del linguaggio, il collegamento sempre presente fra teologia, liturgia, storia, arte e simbolismo.

CLAUDIA CORTI, Il simbolismo nell’arte cristiana, San Paolo, Cinesello Balsamo 2013.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>