Crisi di coppia, difficoltà e risorse Le famiglie incontrano i coniugi Scotto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un nuovo incontro rivolto alle famiglie nell’ambito del progetto d’ampio respiro “La famiglia per la famiglia”, realizzato dal Centro Famiglia insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, con la collaborazione dell’Ambito Territoriale e Sociale 21, la Parrocchia Sant’Antonio di Padova e San Filippo Neri, le Isc Centro e Nord, il comune rivierasco e il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato. 

Dopo gli appuntamenti con il dottor Ezio Aceti, che riprenderanno nel mese d’aprile, domenica 24 febbraio è la volta dell’incontro con i coniugi Raimondo e Maria Scotto, rispettivamente sessuologo e psicoterapeuta. “Crisi e momenti difficili nella coppia: difficoltà e risorse”, questo il titolo dell’iniziativa che si svolgerà questa domenica alle ore 16 nella sala blu della parrocchia San Filippo Neri. La realizzazione dell’iniziativa è stata possibile grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno particolarmente attenta al Terzo Settore ed al tema della famiglia e della genitorialità.

Il Centro Famiglia, associazione di volontariato nata nel 1978 e iscritta dal 2002 al Registro delle organizzazioni di volontariato della Regione Marche, risponde ai bisogni essenziali delle famiglie e dei giovani, operando allo scopo di far conoscere e approfondire le problematiche giovanili, matrimoniali e familiari. I servizi di consulenza sono del tutto gratuiti e mirano alle azioni concrete in campo sociale e sanitario, mettendo a disposizione la professionalità e l’esperienza dei suoi volontari.

La realizzazione dell’iniziativa è stata possibile grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno particolarmente attenta al Terzo Settore ed al tema della famiglia e della genitorialità.

Per informazioni e appuntamenti è possibile chiamare la segreteria del Centro Famiglia al numero 0735 595093, dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *