Colpo da 30 mila euro sulla Valtesino: rubati vari materiali in rame da un magazzino

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
GROTTAMMARE- I fatti si sono svolti intorno alle 2 della scorsa notte (12-10). Secondo la ricostruzione, una banda composta probabilmente da 5 elementi si è introdotta in un magazzino contenente vari materiali in rame destinati alla vendita di proprietà dell’Ediliza Ciarrocchi. I malviventi si sarebbero introdotti nella struttura, che si trova nei pressi della Ricicleria, dal retro passando per alcuni vivai. Una volta arrivati al portone, lo avrebbero forzato per poi impossessarsi dei vari componenti in rame per un valore complessivo di 30.000 euro.
Purtroppo sono sempre più frequenti i furti di questo genere. Il rame soprannominato “l’oro rosso“, è considerato il miglior conduttore elettrico e termico dopo l’argento, resistente alla corrosione, robusto e flessibile e può essere riciclato al 100% senza perdere le sue capacità. Non è magnetico, è facilmente lavorabile, duttile e malleabile, è batteriostatico, cioè combatte la proliferazione dei batteri sulla sua superficie, è impermeabile ai gas, è facilmente piegabile, e non invecchia se esposto alla radiazione solare. Insomma il rame ha un indubbio valore sul mercato. Ed è proprio a causa di questo business che la malavita organizzata si sta muovendo in tutta Italia con furti del genere a partire dalle ferrovie per arrivare, come in questo caso, nei magazzini.
Il portone forzato
Ad intervenire sul luogo sono stati i Carabinieri, che hanno compiuto i rilievi e ricostruito passo passo i fatti. Le indagini sono attualmente in corso vi terremo informati appena arriveranno nuovi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *