PODCAST – Per la rubrica di podcast “Il Punto”, curata dalla giornalista Carletta Di Blasio, oggi è on line il podcast “A cosa servono i vecchi?”. Ascolta:

https://www.ancoraonline.it/podcast/rubrica/il-punto/

 

Qualche giorno fa parlavo con un conoscente di un incontro che avrei dovuto moderare e al quale avrebbe partecipato un anziano quasi centenario. Un signore, che evidentemente aveva ascoltato la conversazione, mi ha chiesto: “Ma sempre incontri con i vecchi si organizzano? E basta! A cosa servono i vecchi?”.

Ho trovato la frase di quel signore molto amara. Perché non era una semplice provocazione. Era una convinzione. Una convinzione che purtroppo hanno in molti! La convinzione che, da un certo momento in poi, i vecchi non servano più.

Per smentire questa convinzione potrei parlavi di Giobbe, Simeone, Anna o Abramo, volti noti della Bibbia. Ma oggi voglio parlarvi di altri due vecchi dei nostri giorni che lo scorso venerdì, 9 Febbraio 2024, seppur in contesti completamente diversi, mi hanno spiegato a cosa servono i vecchi.

2 commenti

  • Maria De Fulgentiis
    14/02/2024 alle 09:29

    Vorrei rispondere all'articolo sui vecchi con un proverbio africano :"Il giovane cammina più veloce dell'anziano ma l'anziano conosce la strada ."

  • Luciana Gardinali
    15/02/2024 alle 18:23

    Ho ascoltato con molto interesse il podcast “A cosa servono i vecchi?” della giornalista sig.ra Di Blasio, vorrei aggiungere una mia riflessione: non darei per scontato che i giovani possano capire a fondo il valore degli insegnamenti trasmessi dalle persone anziane, purtroppo solo in età adulta viene apprezzata l'importanza di ciò che abbiamo appreso dai "vecchi". I "vecchi" sono persone di lunga esperienza e quindi è necessario far ricorso a loro per qualsiasi evenienza e non considerarli solo come un fastidioso peso e tenerli in disparte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *