DIOCESI – “La celebrazione della XXXII Giornata Mondiale del Malato, che ricorre l’11 febbraio, memoria della Beata Vergine Maria di Lourdes, è momento propizio per riservare una speciale attenzione alle persone malate e a coloro che le assistono, sia nei luoghi deputati alla cura sia in seno alle famiglie e alle comunità”.

Con queste parole l’Ufficio diocesano della Pastorale della Salute invita tutti alla celebrazione che si terrà, domenica 11 febbraio, presso la Cattedrale Madonna della Marina.
Il programma: Ore 16.15 Santo Rosario e a seguire la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Carlo Bresciani.
Al termine della celebrazione: Processione Aux Flambeaux all’interno della chiesa Cattedrale Madonna della Marina.

I responsabili dell’Ufficio diocesano affermano: “Nel suo messaggio per questa giornata papa Francesco ricorda che è insito nella nostra natura essere ‘invocazione di relazione’; mentre il sopraggiungere di una malattia seria diventa spesso una esperienza che isola!
Isolati e soli sono molti anziani nelle RSA, ma soli e spesso isolati con le loro famiglie sono anche molti malati presenti nelle nostre comunità.

“Questa triste realtà – ricorda il papa – è soprattutto conseguenza della cultura dell’individualismo, che esalta il rendimento a tutti i costi e coltiva il mito dell’efficienza, diventando indifferente e perfino spietata quando le persone non hanno più le forze necessarie per stare al passo”

La celebrazione sarà animata da tutte le realtà della diocesi”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *