GROTTAMMARE – Giovedì 4 gennaio, alle ore 15:00, presso la parrocchia di San Pio V di Grottammare, moltissimi bambini della comunità parrocchiale hanno accolto i Magi.

Il parroco don Federico Pompei dopo aver annunciato il brano del Vangelo riguardante i Magi, ha condiviso con i presenti una breve riflessione.

Don Federico ha detto: “Siamo qui per vedere i tre Magi, al centro dei Magi troviamo Gesù Bambino.
I Magi chi sono in questo mondo? Non sono i maghi.
I Magi sono persone importanti, sono dei sapienti, sono degli scienziati, persone che studiano il cielo e proprio studiando il cielo si sono accorti di qualcosa di eccezionale: una stella. Quella stella ha orientato il loro cammino per trovare la casa dove stava Gesù. I Magi ci insegnano tre cose nella vita.
La prima cosa è “cercare”, la fede è una ricerca, cercare qualcuno, qualcosa di importante nella nostra vita.
La seconda cosa che i Magi ci insegnano è come mettersi in cammino per arrivare verso Gesù. La fede è un cammino, quindi, passano gli anni e la fede deve sempre migliorare.
Nel cammino della vita la fede deve crescere e migliorare, la fede non è una cosa statica, ma dinamica.
La terza è incontrare il Signore, non dobbiamo farci spaventare, dobbiamo camminare per trovare Gesù e dobbiamo trovarlo nonostante tutto.
I Magi a Gesù portano tre doni: oro, incenso e mirra. Attraverso questi tre doni i Magi ci fanno sapere che Gesù è il Re, è Dio ed è un uomo che è venuto nel mondo per la nostra redenzione. Concludo dicendo che dobbiamo imparare dai Magi ad avere una fede forte, più profonda, più vera. Una fede che ci porta fino a Gesù“.

Dopo la riflessione c’è stato un dialogo tra i Magi e i bambini e tante sono state le domande che i bambini hanno rivolto loro.
I tre Magi hanno infine consegnato ad ogni bambino un piccolo regalo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *