DIOCESI – “In questo tempo di Avvento, nel tormento della storia che registra l’aumento dei conflitti, ma anche della povertà, proviamo a farci compagni di viaggio dei piccoli e dei poveri, come Gesù che, facendosi uomo, ha condiviso la nostra sorte. Vivremo quell’evangelizzazione di prossimità che riaccende la speranza in questo nostro mondo”.

Con queste parole si apre la lettera della Caritas della diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto.

La lettera prosegue con alcune proposte concrete:

Invitiamo le persone a partecipare attraverso: “la raccolta straordinaria di vestiario per la Caritas diocesana ed alcune Caritas parrocchiali per domenica 17 dicembre in occasione dell’Avvento di Carità. Materiale nuovo: intimo, asciugamani, lenzuola e federe, giacconi, maglioni uomo/donna, coperte.
La Raccolta fondi per i laboratori che si tengono presso il tendone della Caritas diocesana e nelle parrocchie
Offerta del proprio tempo come volontariato al Servizio alla mensa e per il Servizio docce presso la Caritas diocesana.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Caritas Diocesana al numero

Di seguito i dati per poter procedere con il bonifico:
Caritas diocesana San Benedetto del Tronto
IBAN: IT61K0306909606100000148373
Causale “Avvento 2023”

Durante il tempo di Avvento, dal 10 al 23 dicembre, inoltre, sarà aperto uno spazio Caritas a S. Benedetto del Tronto presso l’ex cinema Delle Palme ogni giorno dalle 16.00 alle 19:00.

La Caritas, attraverso questa iniziativa, vuol dare un augurio speciale alla città, condividendo con la comunità tutta, le azioni che svolge al fianco di molte persone che sono troppo spesso invisibili e dimenticate. Lo spazio vuole essere un momento di condivisione e sensibilizzazione del lavoro che la Caritas svolge nel territorio della Diocesi.

La Caritas Diocesana, che ha sede in via Madonna della Pietà 111, offre a tutte le persone che ne hanno bisogno una serie di servizi come il centro di ascolto aperto la mattina che è il luogo privilegiato in cui si ascoltano le persone in difficoltà cercando di dare risposte ai bisogni che emergono facendosi carico delle singole storie, la mensa aperta tutti i giorni dell’anno, la distribuzione dei viveri e del vestiario, il servizio docce, l’accoglienza.

I responsabili della Caritas commentano: “Ci rendiamo conto sempre di più che ogni ospite che incontriamo incarna per noi il volto del Cristo che nasce ed è fondamentale creare delle relazioni positive in modo che tutti possano sentirsi accolti e ritrovare il calore fraterno di una comunità. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere tutta la comunità civile nel tendere una mano, con autenticità e trasparenza, ai nostri fratelli che vivono situazioni di sofferenza e marginalità”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *