Si chiama “trUe – Adevărul gol-goluț” (“trUe – la nuda verità”) la piattaforma online che la Rappresentanza in Romania della Commissione europea ha lanciato oggi per i cittadini romeni, allo scopo di combattere la disinformazione. Secondo un comunicato dell’istituzione europea, in un recente sondaggio, “il 65% dei romeni ha dichiarato che le notizie e le informazioni che, secondo loro, distorcono la realtà o sono addirittura false rappresentano un problema per la democrazia in genere”. La piattaforma “trUe” vuole essere uno strumento che aiuti i romeni a identificare le informazioni apparse nello spazio pubblico romeno, riguardanti l’Ue, ma non solo, e che distorcono la realtà. Si tratta di risorse online gratuite per combattere la disinformazione, materiali video e didattici per insegnanti, da utilizzare in classe, podcast realizzati da influencer romeni, articoli, studi di caso. Inoltre, la rappresentanza della Commissione si impegna a “smontare, sulla piattaforma, i falsi miti, ad incoraggiare le sane abitudini nell’utilizzare l’Internet e ad informare sulle azioni intraprese dall’Ue per combattere la disinformazione”. La piattaforma “trUe” è anche interattiva: i cittadini romeni sono incoraggiati a collaborare e a segnalare casi di disinformazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *