Ad Acquaviva Picena nasce l’Associazione giovanile “Zurlà”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena nasce l’Associazione “Zurlà”; un’ associazione composta da soli giovani che hanno deciso di impiegare energia, passione, immaginazione, capacità e competenze per realizzare progetti e sogni e per promuovere e sostenere con iniziative all’avanguardia il proprio paese, ma anche per valorizzare sé stessi e creare un gruppo che possa attrarre altri giovani, un gruppo che vuole impegnarsi a cancellare la solitudine e ad accrescere l’inclusione. I membri dell’Associazione stanno muovendo piccoli passi, ma si augurano di arrivare lontano, soprattutto di arrivare insieme e a fermarsi, se dovesse capitare, ad aspettare chi rimane indietro. Questi giovani vogliono spendere parte del loro tempo per scambiare idee, per conoscersi, per organizzare eventi e anche semplicemente per ritrovarsi una sera insieme a giocare e a chiacchierare.

In una società che spesso non investe sui giovani, e che li considera sfiduciati e apatici, è un ottimo traguardo la nascita di un’associazione di questo tipo. La scintilla che ha fatto nascere questo “progetto” è la constatazione di essere a conoscenza che molti giovani anche vivendo nello stesso paese o nel territorio circostante non si conoscono e non sanno come incontrarsi, integrarsi o aiutarsi; particolarità dell’associazione è anche quella di non avere discriminazioni di razza, sesso, ideologie politiche o religione. I giovani di questo XXI secolo si trovano a lottare contro fattori diversi da quelli affrontati dai loro genitori e ancora di più dai loro nonni, ma: “Non esistono ostacoli insormontabili quando si cammina insieme”, queste le parole del presidente dell’Associazione Riccardo Ioannone. I membri fondatori dell’associazione sono già ragazzi impegnati nel sociale e in altri ambiti che ora vogliono guardare lontano. Nel pomeriggio di domenica 22 gennaio presso l’oratorio parrocchiale è stato possibile conoscere i ragazzi coinvolti nel progetto, iniziare il tesseramento all’Associazione e passare già del tempo in compagnia grazie ad un catalogo di giochi da tavolo messo a disposizione dai ragazzi stessi. I ragazzi ringraziano di cuore il parroco don Giuseppe Giudici per avere messo a loro disposizione l’oratorio. L’Associazione “Zurlà” è presente nei social network facebook e instagram.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *