Brasile: approvato dalla Cnbb il Direttorio della Comunicazione

Condividi questo articolo sui social o stampalo

È stato approvato all’unanimità dal Consiglio permanente della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile la nuova edizione aggiornata del Direttorio della Comunicazione della Chiesa in Brasile. Il Consiglio permanente si è espresso positivamente in relazione al processo svolto dalla Commissione episcopale per la pastorale della Comunicazione e dal Gruppo di riflessione sulla comunicazione (Grecom).

Il vescovo ausiliare di Belo Horizonte e presidente della Commissione, dom Joaquim Giovani Mol Guimarães, ha sottolineato che il materiale approvato non è un nuovo direttorio, ma un aggiornamento del documento approvato nel 2014. Sono quattro le principali novità: l’insegnamento di Papa Francesco sulla comunicazione; le implicazioni della comunicazione digitale; l’esigenza di collocare meglio la comunicazione come realtà strategica nel processo di evangelizzazione, e non solo come strumento; un’armonizzazione e aggiornamento del linguaggio.
L’esperto in Comunicazione e attuale coordinatore di Grecom, Moisés Sbardelotto, ha contestualizzato il lavoro svolto dal gruppo, nello “sforzo di qualificare e aggiornare il Direttorio”. Oltre al magistero di Papa Francesco, Sbardelotto ha indicato come contributi riflessioni su fenomeni attuali, come il periodo pandemico, gli aspetti negativi dell’ambiente digitale, la disinformazione, i nuovi problemi sorti nell’ultimo decennio e la necessità che il direttorio possa portare un contributo di chiarezza e proposte anche dal punto di vista pastorale.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *