I giovani della Parrocchia Madonna di Fatima a Napoli

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Marina di Giacinto e Giorgia D’Erasmo

RIPATRANSONE – Due giorni intensi, ma bellissimi, quelli vissuti dai nostri Ragazzi del Gruppo Dopo Cresima a Napoli.

Poter toccare con mano la storia di Napoli dal suo sottosuolo, passando per i cunicoli dove molti anni fa convergeva l’acqua, osservare i resti della guerra, apprendere leggende metropolitane come quella ” du monacielle”, è stato istruttivo e toccante allo stesso tempo.

Poter poi vedere da vicino gli incredibili Tesori del Museo di San Gennaro e la Cappella dedicata al Santo Patrono della Città, accompagnati da un’audioguida anche in lingua napoletana e riuscire quasi a “toccare con mano” la grande devozione di Napoli e dei Napoletani al Santo, e il Cristo Velato hanno lasciato senza fiato i nostri Ragazzi.

E cosa dire della meravigliosa Napoli notturna, la Piazza del Plebiscito illuminata dalla luna piena, il castello dei Borbone e il Municipio.

E poi i Quartieri Spagnoli e il Murales dell’immortale Maradona, nonché San Gregorio Armeno, la Via dei Presepi, hanno riempito la seconda e ultima giornata di colori e di forti emozioni.

Senza trascurare la bellezza pura e semplice dello stare insieme che, per i Ragazzi e per i loro accompagnatori, ha fatto da cornice a questa bella esperienza in Terra Napoletana.

Un grande ringraziamento ai Ragazzi che hanno partecipato (Marina di Giacinto, Giorgia D’Erasmo, Giulia D’Erasmo, Elena Romani, Giovanni Lanciotti, Gabriele Mori e Marco Carboni) al nostro Parroco Luis Reynaldo Sandoval Vegas ed ai Catechisti / Accompagnatori Roberto Mori e Alessio Rubicini per questa esperienza strepitosa vissuta insieme.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *