Montalto delle Marche, tutto pronto per La notte delle Streghe e dei Folletti

Condividi questo articolo sui social o stampalo

MONTALTO MARCHE – Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, torna a Montalto delle Marche “La notte delle Streghe e dei Folletti”, giunta ormai alla sua trentunesima edizione.  Tre giorni a partire da oggi, quindi dal 12 al 14 agosto, per un evento unico nel suo genere che unisce intere generazioni.  C’è voglia di ritrovarsi, fantasticare e divertirsi con le fiabe che animeranno il borgo dell’entroterra ascolano. Nelle vie del centro storico si potranno ammirare i personaggi delle favole e le speciali scenografie allestite, giocare e lasciarsi trasportare nel mondo fantastico creato per l’occasione. Organizzata dall’Associazione Turistico-Culturale “Streghe e Folletti”, la Festa trasformerà il suggestivo borgo montaltese in un mondo incantato fatto di streghe e folletti, storie, spettacoli e giochi.

Fittissimo il programma di iniziative: si parte oggi, venerdì 12 agosto, con la parata delle Fiabe alle ore 17:00, per poi continuare con performance, spettacoli, fiabe, favole, esibizioni di tutti i tipi e per tutte le età. E ad intrattenere i tanti visitatori per le vie del centro storico ci sarà anche la Compagnia dei Folli. Presenti poi punti di ristoro in diversi angoli del borgo e la possibilità di raggiungere il centro storico con una navetta gratuita dallo stadio comunale.

Il sindaco di Montalto delle Marche, Daniel Matricardi, dichiara: “Ero piccolo quando in paese si iniziava a immaginare e poi organizzare la festa che poi è diventata La Notte delle Streghe e dei Folletti. Ed è davvero emozionante vedere come sia cresciuta negli anni quella festa pensata, in prima battuta, per far divertire i giovanissimi montaltesi e che oggi richiama visitatori da tutti i paesi limitrofi e anche da fuori regione. È sempre bello poter sognare con le fiabe e noi quest’anno finalmente possiamo tornare a farlo insieme, con ancora più entusiasmo e voglia di stupire. Ringrazio quindi tutti coloro che si stanno adoperando per la riuscita della tre giorni di eventi, prima di tutto l’Associazione “Streghe e Folletti” e poi tutti i volontari, i figuranti e gli artisti che da mesi si impegnano per assicurare la migliore riuscita possibile.”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *