Incidente in Croazia: il cordoglio e la preghiera dell’arcivescovo di Zagabria Josip Bozanic

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Desidero esprimere, a nome dell’arcidiocesi di Zagabria, alla Chiesa in Polonia e ai familiari delle vittime le nostre sincere condoglianze e la nostra vicinanza a chi teme per la sorte dei suoi cari ed è sconvolto dall’accaduto”. È quanto si legge nella lettera di cordoglio inviata il 7 agosto dal card. Josip Bozanić, arcivescovo di Zagabria, all’arcivescovo di Poznań, mons. Stanisław Gądecki, presidente della Conferenza episcopale polacca. Così ha riferito Vatican News, spiegando che il porporato esprime il suo dolore per le vittime del tragico incidente accaduto non lontano da Zagabria, nelle prime ore del mattino del 6 agosto, che ha coinvolto un pullman di pellegrini polacchi diretti a Medjugorje, in Bosnia ed Erzegovina.

Anche il Papa, nelle parole seguite alla preghiera dell’Angelus domenica 7 agosto, si è unito alla sofferenza di quanti hanno perso i loro cari e per i quali ha chiesto l’intercessione della Madonna.
“Eleviamo preghiere di suffragio per le persone così tragicamente scomparse – scrive il card. Bozanić -, affidiamo l’anima dei defunti alla misericordia benevola del Padre celeste e chiediamo che abbondanti benedizioni di forza e pace siano concesse a coloro che sono colpiti dal lutto e a coloro che sono stati coinvolti nel disastro”. Sottolineando la vicinanza e l’aiuto offerti dalla Caritas dell’arcidiocesi di Zagabria, che ha “fornito alloggio alle famiglie dei morti e dei feriti affinché potessero essere vicino ai loro cari”, il porporato, “confidando nella speranza della Risurrezione” e “unito nella preghiera, nel cordoglio e nel dolore di questo triste momento”, conclude la sua missiva, invocando su tutti l’intercessione della Beata Vergine Maria, Regina della Pace.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *