Don Gianni Croci, Stefano Liberati, Marco Sprecacé e Gabriele Marcozzi sono i membri del “NOE”

Obiettivo generale Suscitare/facilitare nelle diocesi la nascita di progetti concreti rispondenti alle necessità locali. Delineare macro-progetti negli ambiti socio-pastorale, socio-economico

Caritas Marche: la sfida della sinodalità della Chiesa e la capacità di orientare le scelte

Ora più che mai, dobbiamo avviare una seria interrogazione e avere il coraggio di dare risposte sinodali. Siamo chiamati a costruire relazioni capaci di intrecciare storie e volti a cui dare un sostegno forte. Dobbiamo essere una Caritas presente nel territorio, una Caritas che sappia essere un punto solido su cui fare affidamento. E’ la sfida della sinodalità della Chiesa, attraverso la capacità di orientare le scelte, sappia guardare lontano.

MLAC – A tu per tu con Antonella Simeni: “è tempo di una partecipazione attiva nel mondo del lavoro annunciando Cristo”

Intervista a Antonella Simeni, segretaria diocesana del Mlac. L’Ac s’interessa del mondo del lavoro perchè annuncia Cristo ovunque c’è la persona anche nel luoghi e nel tempo del lavoro.

Si parla di lavoro “degno” con il Mlac a congresso sabato 14 gennaio

Il senso del lavoro al centro del congresso diocesano del Mlac “Il lavoro Ben fatto”, in linea con le indicazioni di papa Francesco e verso la 48 Settimana sociale dei Cattolici sul tema del lavoro.

Mercuri: ISIS non è morto, Europa bersaglio privilegiato

L’Isis ha perso, negli ultimi mesi, una parte del territorio che controllava in Libia, Siria e Iraq. Ciò non vuole dire che sia totalmente indebolito. In Libia, per esempio, molti combattenti sono fuggiti a sud, nel Fezzan, e qui potrebbero riorganizzarsi. In Siria, di recente, circa 5.000 miliziani hanno strappato ai soldati di Assad una parte della città di Palmira, liberata nel marzo di quest’anno. Pericolo rientrato dopo l’azione dei filogovernativi e dei russi, ma ciò ci dimostra che Isis ha ancora capacità operative. Infine, l’offensiva su Mosul, intrapresa dalle forze della coalizione anti-Isis, nella seconda metà di ottobre, si sta rivelando più complicata del previsto. Lo Stato islamico non è ancora morto.

Post terremoto, oggi l’incontro del nucleo operativo della Chiesa Marchigiana

si rende necessaria la convocazione del Nucleo Operativo Emergenze per preparare un tavolo di lavoro per valutare i possibili interventi di carattere socio-economico a sostegno delle piccole realtà produttive e imprenditoriali delle zone colpite dai recenti terremoti.