A Grottammare la rassegna “CinemAutismo Marche”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Grottammare sarà, per il terzo anno consecutivo, sede della proiezione finale della rassegna “CinemAutismo Marche” evento che, attraverso proiezioni cinematografiche gratuite, si pone l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sul tema dell’autismo, avvalendosi di un mezzo comunicativo immediato ed emotivamente coinvolgente quale il cinema e stimolando il dibattito al fine di rendere i disturbi dello spettro autistico meno “invisibili”

CinemAutismo Marche è organizzato, dall’ Associazione Omphalos “autismo & famiglie” congiuntamente all’Associazione Museo Nazionale del Cinema che programma la stessa manifestazione a Torino giunta ormai alla sua undicesima edizione. Come è consuetudine la data di Grottammare si innesta nel programma del “Premio Letterario Città di Grottammare” proposto dall’Associazione Pelasgo 968.

Il titolo proposto quest’anno è Redha – Beautiful Pain (Malesia, 2016, 115′) di Tunku Mona Riza – v.o. sott. it. Nel momento in cui scoprono che il loro unico figlio Danial è autistico, Alina e Razlan faticano a confrontarsi con un mondo di cui non sapevano niente. Con le consuetudini che si sbriciolano giorno dopo giorno, la dura realtà di crescere un figlio disabile diventa lentamente una condizione con cui fare i conti ogni giorno.

La proiezione verrà preceduta dal cortometraggio Filippo (ITA, 2018, 3′29”) di Virginia Cedrini.
Virginia Cedrini, che sarà presente alla serata è una giovane studente marchigiana dello IED Istituto Europeo di Design ed Arti Visive e racconta in pochissimi frammenti le quotidianità di Filippo suo fratello autistico, interpretandone le sensazioni. Il corto è realizzato con la tecnica del rotoscope.

La data prevista è venerdì 3 maggio dalle ore 21:00, presso la Sala Cinema dell’ Ospitale delle Associazioni nel Vecchio Incasato di Grottammare con ingresso libero.

Il programma di CinemAutismo Marche 2019 è iniziato il 6 aprile a Civitanova Marche e proseguito a Marotta il 13, ma parallelamente al programma ufficiale della rassegna Omphalos ha proposto alcune proiezioni, con titoli diversi pescati dalle edizioni precedenti, direttamente in alcuni Istituti Superiori di Fano, Pesaro, Macerata e Jesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *