Cupra, a breve i lavori sul plesso scolastico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – In concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, l’amministrazione comunale augura agli studenti, alle famiglie ed al personale tutto un proficuo anno. Un anno che sarà molto importante anche per la realizzazione degli obiettivi programmati e da effettuarsi sulla struttura. L’amministrazione intende quindi portare a conoscenza della cittadinanza gli interventi ed attività già effettuati e che si andranno a porre in essere sul plesso scolastico. Correntemente, data la prossima partenza delle lezioni, si stanno svolgendo le ordinarie attività manutentive, con l’impiego di professionisti, per lavori di intervento su infissi, idraulica e tinteggiatura.

L’assessore Roberto Lucidi afferma: “In precedenza sono stati effettuati consistenti investimenti per la messa a norma antincendio che hanno portato ad acquisire il prescritto certificato. Anche l’impianto elettrico è stato oggetto di interventi di miglioramento, con l’implementazione della nuova linea principale. Seguiranno le attività conclusive per il completamento del progetto di sistemazione dell’impianto nella sua totalità.

Anche gli infissi saranno oggetto di sostituzione, infatti a breve verranno affidati gli incarichi per lo svolgimento delle attività di progettazione per addivenire il prima possibile alla gara di assegnazione dei lavori, che si vorrebbero avviare almeno in parte già durante il periodo delle vacanze natalizie. Se possibile, completate le gare di assegnazione dei suddetti lavori e compatibilmente con le attività didattiche, la sostituzione verrà effettuata sia precedentemente che anche successivamente al suddetto periodo di Natale.

Per l’adeguamento antisismico della struttura, il comune ha ricevuto, nell’ambito delle risorse post-sisma, la disponibilità di un finanziamento di circa 750 mila euro, specificamente destinato per interventi su una parte individuata del plesso.

Come noto, è stata già portata avanti un’analisi per l’adeguamento sismico, condotta attraverso l’uso delle  “Tossi Dissipative”.

Tali valutazioni sono andate avanti e si è deciso di rimodulare il progetto e gli interventi da effettuarsi con le seguenti modalità. Procedere con la progettazione per la demolizione e ricostruzione a nuovo del corpo oggi rappresentato dalla sede delle scuole medie, utilizzando i suddetti 750 mila euro con  l’integrazione di ulteriori risorse, anche eventualmente attingendo ad un nuovo finanziamento.

Per la parte restante del plesso, è previsto che l’adeguamento sismico venga effettuato attraverso lo studio ed impiego delle “Torri”. In tal senso il comune si è già attivato presso gli organismi competenti per reperire le risorse necessarie allo scopo.

L’obiettivo è ottenere l’adeguamento sismico della struttura senza pregiudicare lo svolgimento delle attività didattiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *