Case popolari Monteprandone, ecco il bando

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – È stato pubblicato il bando per l’assegnazione di alloggi popolari, rivolto a coloro che hanno bisogno di un alloggio di dimensioni idonee alle esigenze del proprio nucleo familiare a un canone di locazione inferiore a quello del mercato degli affitti.

“Con questo bando offriamo un’opportunità per tutte quelle fasce di popolazione che soffrono di disagio abitativo – dichiara l’assessore all’integrazione sociale Stefania Grelli – negli anni siamo riusciti a intercettare fondi e realizzare progetti che hanno garantito a diversi nuclei familiari la dignità di un alloggio sicuro. Ribadiamo, oggi, che l’impegno di questa amministrazione, pur in una congiuntura particolarmente difficile per gli enti pubblici, è rivolto ai temi della casa e del lavoro”.

“Una volta stilata la graduatoria – spiega l’assessore a urbanistica ed emergenza abitativa Matteo Troiani – cercheremo di individuare soluzioni abitative che possano soddisfare due esigenze: non consumare suolo e, al tempo stesso, non creare quartieri ghetto che possano facilitare situazioni di degrado sociale”.

Si informa che possono presentare domanda coloro che hanno i seguenti requisiti:

  1. a) essere cittadini italiani o di un paese appartenente all’Unione europea o stranieri titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno biennale;
  2. b) avere la residenza o prestare attività lavorativa nel Comune di Monteprandone;
  3. c) non essere titolari nel territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento, di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare;
  4. d) avere un reddito del nucleo familiare, calcolato secondo i criteri stabiliti dal D.P.C.M. N. 159 DEL 05/12/2013, non superiore ad €. 11.513,00 di valore ISEE ordinario. Tale limite è aumentato del 20% per le famiglie mono personali;
  5. e) non aver avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti Pubblici, salvo che l’alloggio non sia più utilizzabile o sia perito senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno.

Le domande vanno presentate entro il 12 marzo 2017 (per chi risiede all’estero entro il 27 marzo). La domanda deve essere fatta utilizzando esclusivamente l’apposito modello disponibile all’Ufficio Servizi Sociali del Comune o scaricabile sul sito web del comune all’indirizzo www.comune.monteprandone.ap.it. Le domande possono essere consegnate a mano all’Ufficio Protocollo del Comune o spedite con raccomandata A.R. al Comune di Monteprandone, Delegazione Comunale, via delle Magnolie oppure via PEC a comune.monteprandone@emarche.it. Per ulteriori informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Monteprandone (tel. 0735 710935 – 0735 710941) oppure allo Sportello Informativo presso la Delegazione Comunale di Centobuchi (tel. 0735 710825) o via mail: servizisociali@comune.monteprandone.ap.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *