Arché Live a San Benedetto del Tronto, presente anche padre Giuseppe Bettoni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Padre GiuseppeSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Luca (nome di fantasia) è un ragazzino di prima media, i suoi genitori attraversano un momento di difficoltà lavorativa. Luca non ne parla con nessuno ma a scuola il suo rendimento comincia a calare, il suo comportamento cambia. Si sente diverso dagli altri (non va in gita come tutti, non fa sport come i compagni, non va in mensa), qualcuno lo prende in giro, comincia ad isolarsi, si vergogna di sé. A casa l’atmosfera è brutta, i genitori ne soffrono. Una professoressa intuisce la situazione, chiama Arché, chiede agli operatori di dare una mano. “E’ una delle tante storie di cui ci occupiamo da anniracconta Ilaria Quondamatteo, direttrice della sede marchigianain situazioni come queste ci affianchiamo alla famiglia, facciamo supporto psicologico, diamo una mano per come possiamo. Molte famiglie vivono il problema economico in modo silenzioso, come uno stigma di cui si prova immensa vergogna”.

 

A San Benedetto del Tronto, Arché lavora accanto a nuclei familiari fragili dal 2009. In occasione del 25° anniversario di nascita della Onlus (fondata a Milano nel 1991 da padre Giuseppe Bettoni), e della presenza delle mamme e dei bambini della Casa di accoglienza di Milano che saranno a San Benedetto per una settimana, sabato 3 settembre sarà organizzato l’Arché Live presso l’Auditorium “Giovanni Tebaldini” di San Benedetto del Tronto.

La giornata, che ha il patrocinio del Comune, è rivolta ad amici, volontari, operatori, utenti e chiunque vuole conoscere la Fondazione. Tema dell’incontro, dal titolo “EduchiAMO”, sarà la cittadinanza solidale per far rispettare e valere  i diritti di ogni minore. Sono previsti infatti, oltre all’intervento del presidente e fondatore di Arché padre Giuseppe Bettoni e di un rappresentante dell’Amministrazione comunale, testimonianze di operatori della Onlus e di volontari. Parleranno anche padre Silvano Nicoli che ha avuto un ruolo decisivo nella nascita di Arché a San Benedetto e il giudice Aldo Manfredi, amico e sostenitore di Arché nonché voce autorevole sul tema dei diritti dei bambini.

La sede di San Benedetto è stata avviata nel 2009 quando abbiamo cominciato ad affiancare le mamme e i bambini con disagio sociale e fragilità personale nel reparto di Unità Multidisciplinare dell’Età evolutiva dell’ospedale civile Madonna del Soccorsoracconta Ilaria Quondamatteodalla collaborazione con l’equipe medica è nato poi Asinando, una giornata organizzata una volta all’anno per fare onoterapia, la pet therapy con gli asini”.

Ma non solo: Arché collabora con la Caritas cittadina nel sostegno alle famiglie bisognose organizzando raccolte di vestiti e donazioni. Opera nelle scuole con il progetto Ujana, grazie al sostegno di Fondazione Carisap, per prevenire il disagio negli adolescenti. Collabora con Slow Food organizzando laboratori sensoriali per i bambini. Tutto questo grazie al prezioso contributo di una nutrita squadra di volontari.

Tra le testimonianze ci sarà anche quella di Barbara Di Cretico, fotografa che ha seguito come volontaria Arché per un anno, scattando foto che saranno proiettate durante il suo intervento.

PROGRAMMA:
. 9.30 Ritrovo e saluto del Sindaco Pasqualino Piunti. Partecipa l’Assessore alle Politiche Culturali Annalisa Ruggieri.

. 10.00 Intervento introduttivo di Ilaria Quondamatteo responsabile della sede di Fondazione Arché a San Benedetto del Tronto e della fotografa Barbara  Di Cretico con testimonianza della sua esperienza in Arché.

. 10.30 Interventi di padre Giuseppe Bettoni fondatore di Fondazione Arché, Pasqualino Latella responsabile dell’Accoglienza in Fondazione Arché, Aldo Manfredi Giudice  e padre Silvano Nicoli. Gli interventi mirano all’educazione e sensibilizzazione del territorio e ad una cittadinanza solidale per far rispettare e valere i diritti di ogni minore.

. 12.30 Aperitivo buffet per tutti coloro che parteciperanno durante il quale ci sarà animazione per i più piccoli  e la possibilità di informarsi presso i nostri stand sui progetti di Fondazione Arché Onlus.

Per maggiori info:
http://www.arche.it/it/p/9311/1-arche-live-san-benedetto.html

FONDAZIONE ARCHÉ ONLUS
Arché Onlus è una Fondazione che si prende cura dal 1991 di bambini e mamme che vivono una situazione di fragilità, con l’obiettivo di accompagnarli verso l’autonomia. Lo fa a Milano attraverso la sua Casa Accoglienza dove ospita mamme e bambini con problematiche legate a maltrattamenti, immigrazione, disagio sociale e fragilità personale, e i suoi appartamenti protetti che danno alloggio temporaneo a nuclei familiari in difficoltà. Arché porta avanti anche numerosi progetti di sostegno ai minori in ospedale e ai minori immigrati a Milano, Roma e San Benedetto del Tronto e può contare su una vivace e numerosa rete di volontari.

CasArché è il nuovo progetto già avviato dalla Fondazione. Non solo una Casa di Accoglienza ma un vero e proprio luogo di bene comune, CasArché sorge a Quarto Oggiaro ed è un progetto innovativo che interessa diversi ambiti: la comunità mamma e bambino, l’impresa sociale.

Più info al link http://www.arche.it/it/progetto/85/48/casarche+.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *