FOTO Montelparo, grande evento presso il “Casale Vitali”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci.

MONTELPARO – Il temporale aveva tentato di disturbare un avvenimento importante per Montelparo, per il suo territorio, ma soprattutto per l’Azienda Vitivinicola “Casale Vitali”!

I numerosissimi intervenuti hanno potuto però godere, proprio appena prima della cerimonia della Presentazione Ufficiale del Nuovo “Vino Spumante di Qualità Mont’illì Rosè”, di un sole luminosissimo che era riuscito a sopraffare le poderose nuvole cariche di pioggia e a tornare a risplendere mostrando anche lo stupendo spettacolo di un immenso Arcobaleno.

Sembrava quasi una scenografia studiata “ad hoc” tanto sembrava incredibilmente bella!

A voler sottolineare l’importanza dell’avvenimento era presente in forma ufficiale (con tanto di fascia tricolore) il Sindaco di Montelparo Marino Screpanti. Egli ha rivolto parole di incoraggiamento a questi coraggiosi ragazzi (Gabriele Vitali e Elisabetta Cocci) che hanno saputo intraprendere un’attività complessa e rischiosa. Ed è quello che ha sottolineato anche lo stesso Gabriele Vitali nel suo intervento!

Gabriele ha elencato quanti sacrifici e impegni servono per poi arrivare a quel prodotto, come lo “Spumante Rosè Mont’illì”, che dona valore aggiunto al gusto e ai sapori delle nostre tavole!

Il discorso più propriamente tecnico è stato affidato ancora una volta, e tenuto come sempre alla grande, ad un preparatissimo Enologo Montelparese purosangue qual è il Dr. Matteo Lupi, che ha presentato la Cantina “Casale Vitali” ai numerosissimi intervenuti: “Il nostro territorio – ha tra l’altro detto – contribuisce senz’altro a conferire al prodotto una serie di caratteristiche uniche e irripetibili apportandogli sapori e profumi inconfondibili!”.

Egli è poi passato alla fase forse più spettacolare della serata: la “Sciabolata” (tradizione francese per aprire, “capitozzandola”, una bottiglia di spumante con una vera sciabola) e l’assaggio immediato di questo prezioso e gustoso liquido!

Una gustosissima cena all’aperto, sottolineata dalla musica degli “Elpris” (anche loro con una fondamentale componente montelparese: vedi Sebastiano e Matias) e dalla eccezionale voce recitante di Gabriele Felici, (è lo stesso noto attore, regista e doppiatore che ha ultimamente rallegrato, per la sua regia, le serate di moltissime sale cinematografiche con il film “Li sordi manna l’acqua per ‘nenzu’” liberamente tratto dalla commedia omonima di Gabriele Mancini), ha concluso alla grande la serata!

Erano presenti, tra gli altri, anche:

-Marino Calvigioni, presidente dell’ Associazione Culturale “Di Arte In Vino” di Sant’Elpidio a Mare che cura un cartellone di eventi noto come “Artevinando”.

-Graziano Celani, ideatore, Presidente ed “eno-gastro-biblionauta” dei del “CCCP”, Circolo Culinario Cuochi Pasticcioni.

Cogliamo l’occasione per ricordare che un riconoscimento di altissimo prestigio era stato assegnato, il 22 Marzo dello scorso anno, dal Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, all’azienda vitivinicola “Casale Vitali” alla 49° edizione di Vinitaly (il salone internazionale di vini e distillati, aperto a Verona): il premio “GRAN MEDAGLIA CANGRANDE”! Il premio va ai protagonisti del mondo enologico nazionale: prima azienda della Regione Marche!

E questo proprio per dare all’azienda montelparese il riconoscimento di aver saputo legare la qualità delle produzioni al territorio.

Oggi l’azienda, che vanta una superficie di circa 40 ha di terreno di cui 20 ha di vigna, 10 ha di frutta e il restante di ulivi, orto e seminativi, pratica un’agricoltura a basso impatto ambientale con coltivazione di vigneti prettamente autoctoni (Sangiovese e Montepulciano per i rossi, Pecorino e Passerina per i bianchi).

Nella casa colonica del “Casale Vitali” è presente un locale caratteristico, dove si possono degustare i vini prodotti in azienda, abbinati a taglieri variegati provenienti da aziende limitrofe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *