Atelier di primavera, sabato con Maggiani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MaggianiSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo scrittore Maurizio Maggiani chiude, sabato prossimo 14 maggio, la rassegna Atelier di primavera. E’ lui l’ospite del Teatro dell’Arancio per l’iniziativa dedicata ai libri e alle letture organizzata dall’amministrazione comunale, con il coordinamento di Lucilio Santoni.

“Sarà di scena – fa sapere Santoni – uno degli scrittori italiani più importanti e conosciuti, con la sua ultima opera, “Il romanzo della nazione”, vincitrice del premio Elsa Morante per la narrativa 2015, presieduto da Dacia Maraini.

Nel romanzo di cui si discuterà sabato pomeriggio, Maggiani “si insinua nelle pieghe della vita apparentemente ordinaria dei suoi personaggi e racconta. Racconta di una madre e di un padre che si spengono portando con sé, prima nella smemoratezza e poi nella morte, un mondo di certezze molto concrete: la cura delle cose, della casa, dei rapporti parentali. Rammenta la fatica giusta (e ingiusta) di procurarsi il pane e di stare appresso a sogni accesi poco più in là, nella lotta politica, nella piana assolata quando arriva la notizia della morte di Togliatti”.

L’autore racconta, “allestendo un maestoso teatro narrativo, della costruzione dell’Arsenale Militare: un cantiere immenso, ribollente, dove accorrono a lavorare ingegneri e manovali, medici e marinai, ergastolani e rivoluzionari, cannonieri e fonditori, inventori e profeti, cuoche e ricamatrici, per spingere avanti destini comuni, avventure comuni, speranze in comune. Racconta di come si diventa grandi e di come si fondano speranze quando le speranze sono finite. Mai si era guardato negli occhi di un padre così a fondo per domandare una sorta di muto perdono, più grande della vita”. Scrive l’autore: “Come facessero non lo so, ma era tutta gente che sognava mentre lavorava, e quello che avrebbero fatto con il loro lavoro era la loro utopia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *