Paese Alto, assemblea pubblica su viabilità e rifiuti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuto lunedì 16 novembre, un incontro tra Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Luca Spadoni e Paolo Canducci, e cittadini del quartiere Paese Alto. Due temi in discussione: la viabilità e la raccolta differenziata.

L’assessore Spadoni ha illustrato il nuovo sistema di viabilità che ha visto il ripristino dei parcheggi “blu” nelle piazze Piacentini e Dante e l’istituzione di nuove aree a pagamento in Largo Fileni e nelle vie Forte, Consolato e Bastioni. Da parte dei cittadini è stato chiesto un chiarimento relativo al prezzo dell’abbonamento, pari a 100 euro e superiore rispetto a quello di altre zone cittadine. Spadoni ha spiegato che le peculiarità del vecchio incasato e l’interesse a preservarne la qualità artistica hanno portato a elevare la tariffazione al fine di disincentivare la sosta nella zona, anche a fronte del fatto che nelle immediate vicinanze vi sono parcheggi liberi sotto alla scuola Marchegiani e nei pressi del cimitero.

Spadoni ha poi annunciato che, una volta terminate le procedure tecniche per l’acquisto della strumentazione, presumibilmente entro la fine dell’anno, al Paese Alto verrà attivata la Zona a traffico limitato (Ztl) dalle 19 alle 7. Ha specificato che i possessori di garage con regolare passo carrabile potranno transitare gratuitamente per raggiungere il proprio box.

Per quanto riguarda la raccolta differenziata, si è fatto il punto sulla sperimentazione con il metodo dei mastelli. Con le nuove modalità di conferimento, i presenti hanno notato un maggior decoro e ordine. Il comitato di quartiere ha anche predisposto e distribuito all’assemblea un questionario di soddisfazione dell’utenza che verrà riconsegnato all’Amministrazione comunale e alla Picenambiente al fine di apportare eventuali miglioramenti al servizio.

L’assessore Canducci ha anticipato che il nuovo servizio di raccolta partirà in via sperimentale nei prossimi giorni nella zona ad ovest della Statale Adriatica compresa tra il confine con Grottammare e il Paese Alto e che entro fine anno sarà coinvolto anche il quartiere Santa Lucia.

Domande dei cittadini hanno riguardato anche la tariffazione TARI. Canducci ha anticipato che nei prossimi giorni gli Uffici comunali Ambiente e Tributi, insieme a Picenambiente, inizieranno a studiare le modalità di tariffazione per l’anno 2016 che andranno a premiare quei cittadini che conferiscono correttamente i rifiuti secondo il nuovo sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *