Parrocchia San Niccolò, celebrata la prima confessione per 19 bambini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Domenica 12 aprile, festa della Divina Misericordia, 19 bambini della parrocchia San Niccolò hanno ricevuto il sacramento della prima confessione.

“Per una vita a colori” questo il titolo della celebrazione preparata dal parroco don Alfredo e dalle educatrici. I bambini sono stati invitati a guardare la propria vita come un capolavoro di Dio: il peccato tende a rovinarlo ma “Dio ha i colori giusti per riportaci alla bellezza che lui aveva in mente quando ci ha fatti a sua immagine e somiglianza“, i “colori” donati attraverso il sacramento della Riconciliazione. Un’idea simpatica e positiva che ha voluto evitare di mettere in evidenza le colpe e gli errori per richiamare le cose buone della vita, come la serenità, la speranza, la bontà e la preghiera che a volte sbiadiscono lungo la strada; a confessare i bambini per la prima volta il parroco don Alfredo e il Vescovo Emerito Gestori.

Durante il cammino di preparazione i bambini hanno vissuto una giornata di ritiro presso la parrocchia di Cristo Re, dove don Roberto Traini ha spiegato loro, attraverso la parabola del figliol prodigo, i cinque momenti della confessione; al momento di riflessione è seguito quello del gioco e poi quello del pranzo che è stato offerto dal parroco don Pio Costanzo. Infine, prima di ripartire, il parroco don Alfredo ha riunito i bambini nella chiesa per farli riflettere sulle motivazioni che li hanno spinti a ricevere il sacramento della Riconciliazione, spiegandogli che ciò che conta è capire che l’amore di Gesù è grande e che è sempre pronto ad accoglierli come il padre ha riaccolto il figliol prodigo tornato a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *