Terzo settore una raffica di appuntamenti, grande fermento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
ragazziDi Benedetto Riga
Saranno sei quest’anno le iniziative nazionali del Terzo Settore, accomunate dal “filo rosso” della “Comunità”, promosse da “I Cantieri del Bene Comune”, il network composto da Centro nazionale per il Volontariato, Centro di Servizio per il Volontariato di Napoli, Istituto italiano della Donazione, Consorzio Sol.Co.-Rete di imprese sociali siciliane, Rete Nazionale per la Prossimità, Nonprofit Leadership Forum e Centro di Servizio per il Volontariato di Verona (gli ultimi due enti hanno aderito nelle scorse settimane). L’obiettivo è quello di superare le cifre dello scorso anno, nel corso del quale sono state coinvolte 40mila persone e 800 organizzazioni del Terzo Settore.
Il Festival del Volontariato. Il primo degli eventi si terrà a Lucca, dal 16 al 19 aprile. È il Festival del Volontariato, che fa leva sul patrocinio e la collaborazione di centinaia fra enti, istituzioni, reti e associazioni. Quest’anno, l’iniziativa – che avrà come tema “Visioni Europee. Le radici superano i confini” – sarà patrocinato anche da Expo Milano 2015, come ha sottolineato il parlamentare Edoardo Patriarca, presidente del Centro Nazionale per il Volontariato, presentando il Festival: “Il governo italiano, tramite diversi suoi ministri che parteciperanno ai dibattiti, ha rinnovato l’attenzione a questo appuntamento. Un dato che conferma ancora una volta la centralità delle giornate di Lucca nella vita civile e sociale del nostro Paese”. Nel corso delle quattro giornate, saranno affrontate questioni cruciali per i popoli del Continente: l’Europa dei giovani (scambi, cooperazione e mobilità, tra sistemi d’istruzione e percorsi di solidarietà); la protezione civile; la comunicazione sociale; il carcere e i vantaggi delle pene alternative; la tutela dei beni culturali e il territorio con le buone prassi locali, i programmi nazionali ed europei; la disabilità; le sfide e i problemi delle adozioni internazionali; l’impatto sociale del Terzo Settore nel quadro della riforma; il volontariato come vettore di pace nel mondo.
Gli altri appuntamenti. Il 15 e 16 maggio si terrà la Fiera dei Beni Comuni di Napoli, un’occasione per ripensare in modo critico gli stili di vita, per riflettere sul rispetto e la cura dei beni comuni, per sensibilizzare alla sostenibilità, alla legalità ed alla solidarietà, per diffondere e condividere comportamenti consapevoli. A giugno, dal 5 al 7, è prevista a Genova la Biennale della Prossimità, dove cooperative, associazioni, gruppi formali e informali di cittadini e amministrazioni locali danno risposta ai bisogni delle proprie comunità e metteranno in rete le iniziative di prossimità. A Verona, il 27 settembre, 80 organizzazioni daranno vita alla XV edizione della Festa del Volontariato: si parlerà di impegno socio sanitario, aiuto e sviluppo della persona, soccorso, ambiente e beni culturali. Si discuterà di management del Terzo Settore e rapporto con la Pubblica amministrazione nell’edizione prevista a ottobre a Roma del Nonprofit Leadership Forum-@nlfitalia. Sempre ad ottobre, il 4, festa di San Francesco d’Assisi, verrà celebrato nella cornice di Expo Milano 2015, il Giorno del Dono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *