Case popolari, ecco il bando

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
casa famigliaSAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato pubblicato il bando per ambire all’assegnazione di un alloggio di edilizia popolare.

Possono fare domanda i cittadini italiani (o comunitari o extracomunitari titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno biennale) che hanno la residenza o prestano attività lavorativa nel Comune di San Benedetto del Tronto.

I richiedenti non devono essere titolari in tutto il territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento, di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare e avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare non superiore a € 11.467,00. Questo limite ISEE è aumentato del 20% per le famiglie monopersonali per le quali dunque l’indicatore non deve superare € 13.760,40.

Le domande, in marca da bollo da 16 euro, vanno presentate al protocollo del Comune, con posta elettronica o con raccomandata A/R entro giovedì 30 aprile 2015 (entro il 15 maggio per chi risiede all’estero).

Il bando integrale e la relativa modulistica sono disponibili all’Ufficio politiche per la casa (tel. 0735/794323 – 370) all’U.R.P. (tel. 0735794555 – 405 e mail urp@comunesbt.it) o sul sito Comune www.comunesbt.it alla voce “bandi di gara” e poi, scorrendo, “avvisi pubblici”.

One thought on “Case popolari, ecco il bando

  • 18 dicembre 2015 at 12:49
    Permalink

    Mi domando se mia madre anziana può ambire a presentare domanda per una struttura popolare, dove abita ora gli e stato presentato uno sfratto con due mesi di scadenza.
    Io figlio sono sposato attualmente separato e quindi vivo con lei
    avendo solo me come figlio si appoggia al mio aiuto per non stare sola e perchè a bisogno di una persona che gli da una mano materialmente e psicologicamente.
    Come fare a presentare domanda se il bando e stato chiuso?
    ce ancora possibilità oppure non si può fare nulla se e scaduto il 15 maggio 2015.
    Chiedo umilmente informazioni per come fare domanda per una persona anziana sfrattata con una pensione misera che non gli permette di affittare casa, perchè chiedono minimo 500 euro in su
    se paga l’ affitto non può pagare servizi e mangiare.
    grazie per l’attenzione

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *