La città in lutto per la morte del giovane marittimo L. C.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

guardia costiera

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  In merito al tragico incidente di ieri notte pubblichiamo il comunicato della capitaneria di porto: “Ieri sera alle ore 21.15 il motopesca STELLA BIANCA I (SB547), in navigazione di rientro nel porto di San Benedetto del Tronto, collideva con il muro paraonde in prossimità del fanale rosso di ingresso del porto.

La sala operativa della Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto riceveva, via radio, richiesta di soccorso dal motopesca stesso, ed immediatamente cercava di stabilire, senza esito, contatti radio con la predetta unità che nel giro di pochi minuti affondava. Questo Comando rapidamente attivava tutto il dispositivo di ricerca e soccorso, riuscendo, grazie all’immediato intervento della propria motovedetta CP 843, a trarre in salvo uno dei due membri dell’equipaggio, già in stato di ipotermia; lo stesso veniva condotto in porto ed affidato all’autoambulanza del 118 prontamente giunta sul posto. Contemporaneamente continuavano le ricerche dell’altra persona dell’equipaggio, anche grazie all’impiego della motovedetta CP 731, del dipendente gommone GC 140, del 1° Nucleo Sub della Capitaneria, di una motovedetta della locale Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza e di un gommone del Comando provinciale di Ascoli Piceno dei Vigili del Fuoco. Contestualmente venivano inviate due pattuglie via terra per le ricerche lungo la battigia.
Tuttavia, durante la notte a causa della scarsa visibilità venivano sospese le ricerche subacquee a bordo del motopesca affondato mentre proseguivano le ricerche via mare.

Alle ore 07.45 veniva rinvenuto, sulla spiaggia in località Porto d’Ascoli, il corpo di L. C. senza vita. Sono in corso le indagini per fare luce sulle cause del sinistro.

In relazione a tale tragico evento la Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto, nell’esprimere le proprie condoglianze e vicinanza ai famigliari del defunto e a tutta la marineria sanbenedettese, comunica di aver annullato tutte le celebrazioni inerenti la festività di Santa Barbara, Patrona della Marina Militare”.

Anche il comune di San Benedetto del Tronto “In segno di lutto per la tragedia che ha colpito la marineria e tutta la Città, l’Amministrazione ha deciso di rinviare la conferenza di presentazione del cartellone di eventi “Città in festa” a data da destinarsi”.

One thought on “La città in lutto per la morte del giovane marittimo L. C.

  • 4 dicembre 2014 at 21:19
    Permalink

    Anche nella Messa di Santa Barbara celebrata nella CP di Ancona abbiamo ricordato e pregato x il giovane marittimo. In questo momento di lutto e sofferenza vi siamo vicini. Don Dino Cecconi cappellano del porto di Ancona. Stella Maris.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *