Lucia Capocasa 100 anni portati con grinta a Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Grottammarese da generazioni, Lucia è fiera di vivere nella casa dove è nata, in pieno centro, sede da cui partiva ogni mattina per rifornire di legna e carbone tutti gli alberghi della riviera, prima dell’avvento della rete del gas.

Da Grottammare a Porto d’Ascoli la conoscevano tutti questa dinamica commerciante che percorreva il lungomare a bordo di un carretto a pedali col suo pesante carico.

Intraprendenza ed energia hanno fatto sempre parte della vita di Lucia, dicono i familiari. Il suo aspetto fisico, a parte l’età e un recente intervento chirurgico, è comunque quello di una donna esile e quindi non lo dimostrerebbe, ma il pullover fucsia, le mani curate con tanto di unghie smaltate e la folta capigliatura, candida e ordinata, tradiscono queste qualità che spesso ha rimproverato ai suoi tanti nipoti, figli di un’era più “comoda”.

Nipoti e pronipoti l’hanno festeggiata in prima battuta il giorno del suo compleanno, domenica 16 marzo, ma oggi, insieme al sindaco Piergallini e all’assessore Clarita Baldoni, Lucia ha brindato di nuovo al suo traguardo. Con lei i nipoti più vicini, Francesca e Valentino, un pronipote e la giovane assistente con cui trascorre qualche ora durante la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *