Successo per la 1^ commedia dell’Inverno Teatrale Cuprense

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

1^ commedia Inverno Teatrale cuprense- RIVOIRA PASQUALE EVASORE FISCALE

Si tenuta la prima delle sette commedie dell’Inverno teatrale cuprense, dal titolo: “Rivoira Pasquale evasore fiscale” di Amendola e Corbucci per la regia di Angelo Ciuccarelli. A portarla in scena la compagnia teatrale filodrammatica “Firmum” di Fermo. A presentare lo spettacolo c’era la bella annunciatrice Angela Cesarini. Una commedia ambientata negli anni ’60 dove un faccendiere furbetto, tale Rivoira Pasquale, ha fatto i soldi imbrogliando di qua e di là, nascondendo la sua ricchezza e apparendo derelitto al fisco, pertanto non avendo mai pagato tasse. Ma non sempre tutte le ciambelle escono col buco, così una “spiata” manda a casa del nostro evasore un ispettore della finanza , che però viene scambiato per il futuro suocero della figlia…Da qui una serie di gag esilaranti, tutte da ridere, anche se il tema dell’evasione fiscale e del “pressing” finanziario da parte dello Stato sui cittadini è- allo stato attuale- tutt’altro che fuori tema. Forse un po’ dilatata nei tempi, ma comunque molto simpatica questa prima commedia del 35^ Inverno Teatrale cuprense, presso il Cine-teatro parrocchiale “S.Margherita e S.Basso”. Eccellente l’interpretazione di Franco Ciucani ( Rivoira) e della sua convivente attaccata ai soldi, Maria Grazia Bondoni, come di tutti gli altri attori. Ricordiamo che non si tratta di professionisti, ma di persone che recitano per hobby, pertanto meritano tutto il plauso per l’impegno e la passione per il teatro. Il sindaco Annibali Domenico si è complimentato con gli organizzatori, come pure l’assessore alla cultura Luciano Bruni. Ora il prossimo appuntamento è per venerdì 31 gennaio con il Gruppo teatrale Pedaso che porterà in scena “Classe di ferro” di Aldo Nicolaj, sul tema della vecchiaia e della collocazione degli anziani, per riflettere. Per prenotazioni, è possibile telefonare alla tabaccheria Massarenti allo: 0735 777350. L’ingresso intero costa 8 €, quello ridotto 6 €.

Susanna Faviani

Giornalista pubblicista dal '98 , ha scritto sul Corriere Adriatico per 10 anni, su l'Osservatore Romano , organo di stampa della Santa Sede per 5 anni e dal 2008 ad oggi scrive su L'Avvenire, quotidiano della CEI. E' Docente di Arte nella scuola secondaria di primo grado di Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *