ACR al voto, chi verrà eletto? Il seggio è pronto, 26 candidati, e 82 giovanissimi votanti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACR voto

Dell’Educatori ACR

GROTTAMMARE – Ha destato molta curiosità il fatto che oggi Sabato 16 Novembre, i bambini dell’ACR della Parrocchia di San Pio V, saranno chiamati alle urne per scegliere i propri rappresentanti per il Consiglio Parrocchiale dei Ragazzi ACR.
Più di 80 ragazzi, infatti, avranno il compito di indicare due preferenze (un ragazzo e una ragazza), tra i 26 ragazzi candidati, per eleggere i 6 rappresentati (due per ogni gruppo) che formeranno questo consiglio.
Il perché di questa scelta da parte dell’Equipe degli educatori è possibile rintracciala nelle parole di Giovanni Paolo II in un udienza del 1994: “Non possiamo trascurare il ruolo dei bambini nella Chiesa. […] La presenza dei bambini nella chiesa è un dono anche per noi adulti: ci fa capire meglio che la vita cristiana è prima di tutto un dono gratuito della sovranità divina.”  Nell’anno associativo in corso, nel quale, tra i temi spiccano quelli della corresponsabilità e la ricerca del “bene comune” abbiamo riflettuto a lungo su questa possibilità, anche per accendere quei riflettori sul vero protagonismo dei ragazzi all’interno dell’associazione: “La vita dell’Azione Cattolica Italiana pone al centro la persona, che vuole servire nel suo concreto itinerario di formazione cristiana.” (Statuto AC art. 11.2).
Un vero protagonismo dei ragazzi non può quindi prescindere dalla presenza e dall’incontro con il mondo adulto.
Non si tratta di dare un’autonomia a dei ragazzi, ma di riconoscere loro una autentica, originale e costruttiva presenza nella vita della comunità e di tutta l’associazione.
Ad ogni livello la nostra associazione è invitata a creare momenti di ascolto e confronto con i ragazzi, strutturando luoghi e tempi in cui ogni ragazzo possa offrire il proprio contributo in termini di idee, proposte, servizio e presenza (come ad esempio la costituzione delle Equipe dei ragazzi). Questo Consiglio dei ragazzi sarà anche un piccolo esperimento a livello parrocchiale per dar vita in un prossimo futuro all’E.D.R. (Equipe Diocesana dei Ragazzi) e allargare cosi la partecipazione e il coinvolgimento dei ragazzi.
Infine alcuni numeri per gli amanti delle statistiche: saranno 82 i ragazzi aventi diritto di voto che voteranno per divisi per 3 fasce d’età.
La fascia Sei/otto (scheda verde) sceglierà tra i 13 candidati i propri rappresentanti, la fascia Nove/undici (scheda rosa) tra 8 candidati, mentre la fascia Dodici/Quattordici (scheda azzurra) tra 5 candidati.
I Piccolissimi (4/5 anni), che saranno aiutati nel voto dai propri educatori, potranno scegliere i candidati tra tutte le liste.
Il primo candidato maschio e la prima candidata femmina che riceveranno più voti entreranno a far parte del Consiglio dei Ragazzi ACR della Parrocchia di San Pio V.
Tranquilli la puntata speciale di “Porta a Porta” ve la risparmiamo… lunedì vi faremo sapere gli eletti.
Il seggio è già pronto, le schede sono vidimate e gli scrutatori sono in fermento… buon voto e vinca il migliore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *