Parrocchia San Niccolò di Acquaviva, il Vescovo accolto dalla comunità che sarà la sua futura famiglia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Da sinistra il priore P.Luigi Pingelli, Padre Claudio,padre generale P.Gabriele Ferlisi,S.E, il Vescovo Gervasio Gestori,don Alfredo Rosati e il Priore Provinciale P. Vincenzo Consiglio

ACQUAVIVA PICENA – Domenica 10 novembre si è tenuta nella chiesa San Niccolò di Acquaviva la celebrazione della messa officiata dal Vescovo Gestori.  Durante l’omelia, facendo riferimento alle letture del giorno che prlavano della vita dopo la morte Sua Eccellenza ha sottolineato l’importanza di amare e prenderci cura dei nostri fratelli quando siamo ancora in tempo di farlo dicendo che “bisogna stringere le mani quando sono ancora calde e non quando sono fredde”.
Il parroco don Alfredo, ricordando di essere stato tra i primi seminaristi della diocesi ad essere ordinato sacerdote, ha ringraziato il Vescovo per i suoi 17 anni di vescovado, e ha detto che, anche quando non sarà più alla guida della nostra diocesi, avremo comunque ancora bisogno delle sue preghiere, quindi sarà accolto con grande gioia il suo trasferimento in una casa privata messagli a disposizione nella parrocchia di San Niccolò. Subito dopo la messa, si è tenuta la cerimonia di deposizione della corona di alloro davanti al Monumento ai Caduti, alla quale Sua Eccellenza ha partecipato con la propria benedizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *