Le misure anticrisi della Regione Marche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – Dal 2008 ad oggi il governo regionale ha opposto resistenza alla crisi sostenendo la tutela dell’occupazione, difendendo la coesione sociale e creando nuove opportunità per i giovani. Tra le misure anticrisi varate in questi cinque anni si sottolineano:
Fondo ammortizzatori sociali in deroga per lavoratori piccole imprese sotto i 15 dipendenti: dotazione richiesta di 440 milioni euro per la protezione di 98.010 lavoratori (marzo 2013)
Aiuti alle assunzioni, progetti formativi, voucher, altri incentivi (FSE): 206 milioni euro, 77.946 beneficiari
Contratti di solidarietà: 4,8 milioni euro, 3.094 lavoratori coinvolti, evitati 1.072 esuberi
Prestiti d’onore regionale: 4,4 milioni euro: avviate 976 nuove imprese (50% giovani sotto i 35 anni, 2/3 al femminile)
– Incentivi alla stabilizzazione di contratti a termine: 7,9 milioni euro, 2.180 stabilizzazioni
Borse lavoro con incentivi assunzioni (adotta un giovane), progetti per precari scuola: 6,5 milioni euro, 949 beneficiari
Contributi agli studi per figli lavoratori in difficoltà: 1,2 milioni euro, 2.406 beneficiari
Contributi di solidarietà (200 euro mensili): 6,5 milioni euro, 5.420 beneficiari
Agevolazioni sanitarie: 61.757 ricette esentate da ticket per 45.275 lavoratori
Fondo di garanzia per la liquidità e l’accesso al credito delle PMI: 18.191 PMI coinvolte, 780 milioni euro di finanziamenti garantiti (importo medio 43.000 euro)
Progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico per PMI: 610 milioni euro di investimenti attivati, incentivi di 169 milioni, 1.718 progetti agevolati, 1.979 imprese coinvolte
Patto di stabilità regionale verticale: 211,3 milioni euro di capacità di spesa trasferita nel triennio 2011-2013 agli Enti locali per consentire i pagamenti alle piccole imprese per lavori effettuati
Fondo BEI per sviluppo PMI: 100 milioni euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *