In campo per Manuel

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – Presentato il primo trofeo di calcio a 5 “I Love Manuel”, organizzato dall’Associazione Stampa Rossoblù per raccogliere fondi a favore del piccolo Manuel affetto da SMA1 ma anche dell’Associazione Smaisoli che si occupa di bambini che si trovano nella stessa situazione.
Il torneo si svolgerà sabato 8 giugno, a partire dalle ore 14.30, presso il palazzetto dello sport del comune di Monteprandone e parteciperanno F.C. Porto San Giorgio di Serie B, l’ASD Montegranarese C5, U.S.A. Torrese e l’A.S. Riviera delle Palme C5, tutte di Serie C1. La vincente del torneo giocherà contro una rappresentativa della Sambenedettese capitanata da Gabriele Consorti, allenatore della juniores rossoblù.
L’intervallo tra una gara e l’altra sarà allietato dalle esibizioni della ASD Ginnastica Mamoti. Presenti alla conferenza stampa tutti i rappresentanti delle squadre partecipanti, quelli della Mamoti, il papà di Manuel, Mirko, nonché l’AIA sezione di San Benedetto che non ha esitato neanche un attimo ad aderire a questa manifestazione.

Francesco Libbi (vice presidente Associazione Stampa Rossoblù): “Ringrazio tutti e vi confesso che tutto era iniziato come una sorta di missione, ossia quello di legare lo sport alla beneficienza. Ringrazio tutte le società che parteciperanno al torneo perché in pochissimo tempo hanno detto sì a questa iniziativa. Il torneo è nato per cercare di dare una mano ad una situazione sociale ma anche per passare un pomeriggio e stare insieme e divertirci. Ringrazio anche l’amministrazione comunale di Monteprandone per averci messo a disposizione il palazzetto dello sport”.

Mirko Dessì (papà di Manuel): “Ringrazio l’Associazione Stampa Rossoblù che ha sposato la nostra causa. Mio figlio ha una malattia rara che ad oggi è mortale. Molti genitori scelgono l’accompagnamento alla morte mentre noi abbiamo deciso di ventilare il bimbo per dargli una opportunità in più. Successivamente siamo venuti a conoscenza della cura a base di cellule staminali. Manuel rappresenta un po’ il bimbo di tutti e anche per questo ho deciso insieme all’Asr di organizzare questo torneo per pagare le spese legali ma aiutare anche la Smaisoli che è una associazione che si occupa proprio di altri casi. Il nostro obiettivo è dare informazione e voce alla malattia”.

Gabriele Consorti (all. Juniores Sambenedettese): “Io penso che al di là dell’evento sportivo in sé è importante dare voce a queste persone che soffrono. Cercherò di coinvolgere nella rappresentativa anche qualche personaggio conosciuto a livello nazionale”.
Tiberio Marizzini (Pres. Torrese): “Siamo felici di partecipare a questa manifestazione perché siamo vicini a queste realtà”.

Mirko Giacobbi (Pres. Montegranarese): “ Vi ringrazio perché con questo invito il regalo lo avete fatto voi a noi. Il ringraziamento più grande va alla famiglia del piccolo Manuel perché ha il coraggio di vivere in maniera libera la malattia. Io sono molto onorato di partecipare a questa manifestazione”.

Fabio Fortuna (Dir. Porto San Giorgio): “Quando ci sono queste manifestazioni le categorie sportive vanno messe un po’ da parte perché siamo qui per Manuel. Purtroppo ci sono queste malattie e quando si viene colpiti è giusto dare delle opportunità di guarigione. Noi cercheremo di dare il nostro piccolo contributo”.

Francesco Ciarrocchi (rappresentante arbitri): “Per noi è un piacere essere presenti perché la finalità è per un qualcosa di importante”.
Arcangelo Grossi (Pres. Riviera delle Palme C5): “Insieme a Francesco Libbi siamo stati i primi a portare avanti questo torneo in favore di Manuel. Voglio ringraziare il papà del piccolo perché sta aprendo la strada magari per altre persone che si potrebbero trovare nella stessa situazione. Abbiamo intenzione di fare altre manifestazioni  anche in futuro di questo tenore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *